Il Mondiale stravolge i piani: il Milan può approfittarne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:37

Il Mondiale cambia le carte in tavola e modifica i piani già stilati: ora anche i rossoneri possono approfittarne senza rinnovo

Mai rimandare, soprattutto nel calciomercato. Lo sa bene il Milan che ha visto andare via gratis alcuni dei calciatori più importanti della rosa negli ultimi anni ed ora si trova a fare i conti con il difficile rinnovo di Leao.

Milan, per Balde rinnovo da anticipare
Maldini © LaPresse

Il contratto in scadenza nel 2024 impone di fare in fretta e il Mondiale, dove già ha segnato un gol, non rende certo la missione più semplice. Ma il discorso può essere allargato anche ad altri calciatori ed allora in questo caso i rossoneri sono dalla parte di chi può approfittare dello stallo nella trattativa per il rinnovo per portarsi a casa uno dei giovani calciatori più ambiti del momento.

Ha debuttato al Mondiale facendo buona figura, dopo essersi preso la maglia da titolare del Barcellona, soffiandola ad un senatore come Jordi  Alba. Alejandro Balde, 19 anni, terzino sinistro dei catalani, è ora uno degli esterni più ricercati. Il motivo, oltre che nelle sue qualità, è da individuare anche nel contratto in scadenza a giugno 2024. Il Barcellona  vorrebbe rinnovarglielo e l’appuntamento con Jorge Mendes, agente del calciatore, era programmato per la prossima primavera. La convocazione della Spagna però, con annesso positivo debutto, potrebbe stravolgere completamente i piani e costringere i blaugrana ad anticipare tutto o cedere alle tante offerte che stanno arrivando per lui.

Calciomercato Milan, per Balde c’è ancora una possibilità

Calciomercato Milan, rinnovo da anticipare per Balde
Balde © LaPresse

Stando a quanto scrive ‘As’, infatti, Balde è molto ambito a livello europeo e i top club potrebbero approfittare del rinnovo non ancora arrivato con il Barcellona. Ora che il Mondiale lo ha messo ulteriormente in vetrina, il suo futuro potrebbe cambiare.

In campo anche con la Nazionale, Alejandro Balde ha visto la sua valutazione salire. L’appuntamento fissato in primavera con Jorge Mendes per parlare del rinnovo dovrà essere per forza di cose anticipato, il tutto per blindare il calciatore e farlo rimanere al ‘Camp Nou’ senza correre il rischio che la discussione si prolunghi e si arrivi ad un anno dalla scadenza del contratto senza un accordo. Tra i club interessati c’è anche il Milan che sugli esterni di difesa è alla ricerca di rinforzi, come pure la Juventus.