Follie per Leao: pronti a spendere subito 80 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05

Il destino di Rafael Leao fa riflettere il Milan per il futuro. Intanto, c’è chi ha già scelto che una follia economica sarebbe corretta per il portoghese

Ci sono calciatori che cambiano il destino delle squadre, di quelli che semplicemente impattano diversamente sulle partite e le decidono, senza che ci sia la possibilità di prevedere quando e come.

Follie per Leao: pronti a spendere subito 80 milioni
Rafael Leao ©️LaPresse

Negli ultimi anni in Italia, Rafael Leao ha dimostrato di essere uno di questi. L’attaccante esterno è uno di quei talenti moderni e completi che sanno bene come far pendere il bilancino di una partita dalla parte dei suoi. E l’ultimo scudetto conquistato dal Milan ne è la chiara dimostrazione. Il futuro del portoghese nel capoluogo lombardo, però, non è affatto blindato, nonostante i recenti successi. Infatti, il suo contratto è in scadenza a giugno del 2024 e non c’è ancora la fumata bianca per il rinnovo, e anzi, come vi abbiamo riportato, la trattativa non è affatto semplice da portare a termine.

Scelto Rafael Leao: spenderebbero 80 milioni per il portoghese

Follie per Leao: pronti a spendere subito 80 milioni
Rafael Leao ©️LaPresse

Ora l’ex Lille è atteso dalla prova Mondiale in cui potrebbe togliersi grandi soddisfazioni con il suo Portogallo. Intanto, è arrivata una notizia interessante in chiave cifre e calciomercato. Infatti, il CIES ha aggiornato i valori dei calciatori ai Mondiali e abbiamo chiesto ai nostri utenti su Telegram per chi sarebbe giusto fare follie.

Follie per Leao: pronti a spendere subito 80 milioni

 

Ha vinto, come potete vedere, proprio Rafael Leao con il 51% dei voti. Al secondo posto, c’è Theo Hernandez con il 20%, seguito da Dusan Vlahovic con il 16% e, infine, Lautaro Martinez con il 13%. Il Toro è anche più costoso: 99 milioni. Insomma, se serviva, è l’ennesima dimostrazione del valore dell’esterno d’attacco che, nel suo percorso al Milan, è riuscito a diventare un calciatore ancora più importante e decisivo, tanto da attirare le attenzioni di alcune delle maggiori big internazionali. Stefano Pioli spera di riuscire a trattenerlo, ma non sarà facile, soprattutto se dovesse confermarsi anche al Mondiale.