Globe Soccer 2022, premio alla carriera per Galliani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:10

Globe Soccer Awards 2022, sul palco di Dubai insignito anche Adriano Galliani con un premio alla carriera

C’è tanta Italia nei Globe Soccer Awards 2022. Dopo la consegna del premio a Maldini e Massara come “Best Sporting Director”, al centravanti del Napoli, Victor Osimhen, come calciatore emergente dell’anno e a Carlo Ancelotti come miglior allenatore del 2022, anche un’icona del calcio italiano ha ricevuto un premio come riconoscenza alla carriera.

Globe Soccer Awards, premiato Galliani
Galliani ©️LaPresse

Sul palco è infatti salito Adriano Galliani, che ha ricevuto il premio alla carriera come miglior dirigente. Un riconoscimento per i grandi successi ottenuti in tanti anni con il Milan, con 29 trofei conquistati, ma anche per la straordinaria impresa di portare il Monza, per la prima volta nella sua storia, in Serie A.

Ha affermato Galliani: “Sono onorato, complimenti a Dubai Sport Council per tutto lo sforzo che fa per promuovere il calcio nel mondo, è fantastico quello che viene fatto, attraverso tutte le componenti del calcio. Un po’ come abbiamo cercato di fare noi con il Milan guidati dal presidente Berlusconi in 31 anni vincendo 29 trofei, cercando sempre di promuovere il calcio attraverso il bel gioco. Ora siamo riusciti a portare per la prima volta il Monza in Serie A. Il club della mia città che in 110 anni di storia non era mai riuscito a raggiungere questo traguardo. Per noi è motivo di grande soddisfazione”.

Galliani: “Grande soddisfazione, ho il cuore rossonero”

Dopo aver ricevuto il premio alla carriera, Galliani è stato intervistato da ‘Sky Sport’ e ha parlato del riconoscimento ricevuto: “Per me è una soddisfazione enorme essere riuscito a portare la squadra della città in cui sono nato in Serie A. Devo ringraziare molto il presidente Berlusconi, che non è nato a Monza ma che è diventato il più grande tifoso del Monza. Ha messo tutta la sua passione e le sue risorse per riportare il Monza in Serie A”.

Globe Soccer Awards, premiato Galliani
Galliani a Sky Sport

Sul Milan: “Il mio cuore è rossonero e il Milan ha vinto lo scudetto, l’Armani anche è la mia passione ed ha vinto lo scudetto, è stato un bel 2022. Ibra e Maldini premiati? Ricordo anche Ancelotti che rimane uno di noi”. Poi su Palladino: “La regola è molto chiara, io propongo e Berlusconi dà o non dà la benedizione. Vi assicuro che Raffaele alla prima cena ad Arcore ha avuto la benedizione. Io ho avuto questa intuizione perché aveva fatto molto bene prima in U15 e poi in Primavera. E’ una persona intelligente e fa bene l’attività cui viene preposto. Ma voglio ricordare che il primo allenatore scelto da Berlusconi fu Arrigo Sacchi, che non era mai stato un calciatore e mai aveva allenato in Serie A, ogni tanto ci viene qualche intuizione esatta”.