Scambio con Luis Alberto: Juve, Milan e Inter tagliate fuori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:29

Il futuro di Luis Alberto è sempre più lontano dalla Lazio: l’idea di mercato che può tagliare fuori le big Juventus, Inter e Milan

Tempi duri alla Lazio per Luis Alberto, nuovamente escluso nel big match di domenica scorsa all’Allianz Stadium perso contro la Juventus.

Calciomercato, futuro Luis Alberto
Luis Alberto ©LaPresse

Il fantasista spagnolo è entrato soltanto nella ripresa nel match al cospetto dei bianconeri di Allegri e non è riuscito a risollevare le sorti della formazione allenata da Maurizio Sarri. L’ex Liverpool è ormai una riserva di lusso a Formello e il rapporto è ai minimi storici con il tecnico campano. Lo stesso Sarri non ha nascosto al termine della sfida di Torino le problematiche sulla situazione del fantasista: “Non ho remore nei confronti di nessuno. Vedo gli allenamenti, mi confronto con il mio staff, poi mi rinchiudo nei mio stanzino e decido da solo. Non ho parlato di mercato né con la società, né con i giocatori“, la risposta del mister biancoceleste sul momento di Luis Alberto e un’eventuale partenza dalla Capitale.

A queste condizioni una permanenza dello spagnolo alla Lazio appare difficile e le pretendenti non mancherebbero in vista della finestra di gennaio. Il giocatore preferirebbe un ritorno in Spagna, dove in prima fila resta sempre il Siviglia dell’ex Roma Monchi. Ma attenzione anche a un possibile blitz dell’Atletico Madrid, con Simeone a caccia di un profilo dalla caratteristiche del laziale per rimpiazzare il partente De Paul. L’argentino, a più riprese accostato a Juventus, Inter e Milan in caso di ritorno in Italia, stando al ‘Corriere dello Sport’ potrebbe diventare un’idea per la Lazio e intavolare così uno scambio con Luis Alberto. L’Atletico punta a monetizzare ma non escuserebbe la soluzione in prestito.

Calciomercato Lazio, addio Luis Alberto: c’è l’idea De Paul

Calciomercato, De Paul interesse Lazio
Rodrigo De Paul ©LaPresse

Più complicato invece l’assalto del Valencia di Gattuso, mentre stando a ‘Repubblica’ anche la Fiorentina starebbe facendo più di un pensierino al trequartista spagnolo. La dipartita di Luis Alberto aprirebbe in tal caso le porte per un nuovo rinforzo a centrocampo per Sarri e il primo nome sulla lista della dirigenza biancoceleste resta quello di Ilic dal Verona. Il serbo già la scorsa estate fu corteggiato a lungo dalla Lazio e potrebbe essere uno dei due rinforzi chiesti nella parentesi invernale del mercato dal mister di Figline. Il Verona del presidente Setti però non farebbe sconti e valuterebbe 15-18 milioni il proprio gioiello, cifra che il patron laziale Lotito vorrebbe abbassare per cercare di accontentare Sarri.