Finisce ko dopo 17 minuti: cambio immediato in Milan-Fiorentina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:48

Milan e Fiorentina stanno regalando tante emozioni. Dopo soli 17 minuti, l’allenatore è stato costretto al cambio immediato dopo il problema fisico

Il Milan vuole chiudere al meglio la prima parte di stagione, prima del Mondiale in Qatar, ma di fronte c’è una Fiorentina in netta ripresa e che non lascia vita facile ai rossoneri.

Finisce ko dopo 17 minuti: cambio immediato in Milan-Fiorentina
San Siro ©LaPresse

L’inizio di gara, però, è a chiaro favore del Diavolo. Gli uomini di Stefano Pioli passano in vantaggio dopo circa 90 secondi grazie al solito Rafael Leao, su assist bellissimo di Olivier Giroud. Poi arriverà il pareggio della Fiorentina con Antonin Barak, ma non è questo ciò che interessa di più in questo momento. Infatti, l’uomo della Viola che è andato più in difficoltà è Dodo. L’ex Shakhtar aveva dalla sua parte Rafael Leao, in forma smagliante, e – in tutti i sensi – sono stati dolori per il laterale basso. Non solo per il gol, ma per i continui scatti, le sterzate e le ripartenze del portoghese ex Lille. Le conseguenze si vedono dopo pochi minuti.

Milan-Fiorentina, Dodo costretto a lasciare il campo per infortunio

Milan-Fiorentina, Dodo costretto a lasciare il campo per infortunio
Dodo ©LaPresse

Dopo poco più di quindici minuti d’inferno, Dodo è stato costretto ad alzare bandiera bianca. E non per lo strapotere fisico, tecnico e qualitativo che Leao ha cercato di imporre, ma per un problema muscolare. I medici hanno cercato di rimettere in sesto il terzino con un lavoro di stretching e le cure del caso, ma non c’è stato nulla da fare. Dopo un paio di minuti a bordocampo, Vincenzo Italiano ha ordinato il cambio con Lorenzo Venuti. Ora la partita è sul punteggio di 1-1, proprio grazie al pareggio di Barak con deviazione di Thiaw e la sensazione è che tante sorprese debbano ancora avvenire. Di certo, non per Dodo che ormai ha dovuto arrendersi a un ko muscolare che non lo costringerà in ogni caso a saltare le prossime partita della Fiorentina, visto l’interruzione per il Mondiale in Qatar.