L’Inter cambia a gennaio: 20 milioni, lo manda Gattuso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45

Nuova pista per l’Inter, che può salutare un giocatore non più indispensabile per Inzaghi: affare per l’erede a circa 20 milioni

Ultimo impegno del 2022 in vista per l’Inter, che proverà a chiudere la prima parte della stagione nel migliore dei modi. Alle viste, un impegno non banale, quello con l’Atalanta che vale il nuovo ingresso in zona Champions.

L'Inter cambia a gennaio: addio ed erede a 20 milioni
Giuseppe Marotta © LaPresse

Sarà battaglia, domani alle 12.30, al Gewiss Stadium tra le due compagini nerazzurre. L’Atalanta di Gasperini lotterà col coltello tra i denti per riscattare le due sconfitte di fila con Napoli e Lecce. Gli uomini di Inzaghi invece dovranno confermare lo spirito fatto vedere con il Bologna, dove hanno reagito con un rotondo 6-1 alla sconfitta contro la Juventus. Per i meneghini, potrebbe oltretutto essere l’ultima, o la penultima (considerando lo scontro con il Napoli alla ripresa a gennaio), chiamata per la corsa scudetto. Dopo il match, sarà il momento dei primi bilanci, nonché di pianificare le prime strategie per il mercato di gennaio. Dove è difficile immaginare movimenti eccessivi da parte di Marotta, che dovrà fare attenzione come di consueto alle finanze del club. Ma qualcosa per l’Inter si muove, effettivamente. Con un giocatore che si prepara ad andare via e con un possibile sostituto già individuato.

Inter, Gosens pronto a salutare: l’erede arriva dalla Spagna

L'Inter cambia a gennaio: addio ed erede a 20 milioni
Robin Gosens © LaPresse

A gennaio scorso, l’acquisto di Robin Gosens lasciava presumere ben altro. Ma il tedesco, con la maglia dell’Inter, non ha mai ritrovato i picchi di rendimento fatti vedere negli anni all’Atalanta. Tanto che la cessione era stata assai vicina già in estate e poteva concretizzarsi nelle ultimissime ore di mercato, al Bayer Leverkusen. La permanenza non ha giovato al numero 8 nerazzurro, che è rimasto sempre dietro a Dimarco nelle gerarchie per la fascia sinistra. Dunque, si profila un addio in inverno, in prestito con diritto di riscatto. La stessa formula che potrebbe favorire l’arrivo del suo erede, con Jesus Vazquez, 19enne del Valencia che potrebbe cercare spazio altrove essendo chiuso nel suo club da Gayà e Lato e che viene valutato 20 milioni dagli spagnoli, secondo la ‘Gazzetta dello Sport’.