Esplode il caso prima di Atalanta-Inter: “La società deve decidersi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:43

Prima di Atalanta-Inter arriva l’annuncio che apre un possibile caso: “La dirigenza deve decidere quale è la strada da percorrere”

Uno dei big match dell’ultimo turno di campionato prima della sosta per il Mondiale, nonché il lunch match di domani, è quello tra Atalanta ed Inter. A meno di 24 ore dalla sfida di Bergamo, intanto, rischia di essere esploso un vero e proprio caso.

Esplode il caso prima di Atalanta-Inter: "La società deve decidersi"
Inzaghi e Gasperini©LaPresse

Come di consueto, prima delle partite di Serie A si svolgono le conferenze stampa di presentazione da parte degli allenatori. Gian Piero Gasperini non si è limitato a presentare la sfida di domani, ma ha lanciato un messaggio direttamente alla propria società. “Questo è uno dei momenti in cui la società dovrà pensare cosa fare, se io devo mettere il piede in tante scarpe non va bene. Bisognerà verificare il futuro degli obiettivi dell’Atalanta, se si deciderà di valorizzare i giovani si prenderà una direzione, mentre se si deciderà di vincere uno scudetto un’altra ancora. Questa pausa servirà alla società per riflettere e dirmi quale direzione prendere, io farò di conseguenza”. Non un discorso banale quello del Gasp, il cui contratto con i bergamaschi andrà in scadenza nel 2024.

Gasperini, le ambizioni dell’Atalanta e quel contratto in scadenza nel 2024

Gasperini, le ambizioni dell'Atalanta e quel contratto in scadenza nel 2024
Gian Piero Gasperini©LaPresse

Da diversi anni Gian Piero Gasperini, che piaccia o non piaccia, è uno dei migliori allenatori del campionato italiano e sul panorama europeo. Quello che è riuscito a fare con l’Atalanta è qualcosa di talmente straordinario che ora ci appare normale vedere i bergamaschi occupare le posizioni apicali della classifica di Serie A. Prima di ‘Gasp’, però, non c’era nulla di ordinario in questo. Con un contratto in scadenza nel 2024, Gasperini dovrà fare delle valutazioni riguardo al proprio futuro: andare avanti con la ‘Dea’ oppure cambiare aria. Nel secondo caso, l’addio potrebbe anche essere anticipato di un anno.

Dopo tanti anni con l’Atalanta, Gasperini potrebbe ambire ad una nuova chance su una panchina importante, in Italia o all’estero. In Serie A, a fine stagione la Juventus dovrà prendere una decisione definitiva su Massimiliano Allegri: in assenza di trofei, per il secondo anno consecutivo, potrebbe arrivare la separazione. In quel caso, attenzione anche ad un profilo come quello del ‘Gasp’, che ha un passato importante in bianconero e che permetterebbe di costruire un nuovo ciclo. Insomma, non una conferenza stampa qualsiasi quella che ha preceduto Atalanta-Inter.