Delusione da 85 milioni: è il nome giusto per prendersi Leao

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:13

Al Manchester United non c’è solo Ronaldo ad essere in discussione: il Milan può approfittarne, occhio a Leao

Cristiano Ronaldo e non solo. L’arrivo di ten Hag sulla panchina del Manchester United ha avuto l’effetto di un tornato. Il tecnico olandese ha idee abbastanza chiare e un fare non certo morbido: chi non lo segue, può anche accomodarsi in panchina.

Leao allo United per Sancho
Leao © LaPresse

Non è questa la fine che ha fatto, finora, Jadon Sancho, anche se nelle ultime uscite ten Hag non lo ha schierato sempre titolare. D’altronde l’ex Borussia Dortmund ha mostrato soltanto in minima parte le qualità messe in evidenza in Germania e questo allo United inizia a pesare. Anche perché la società inglese per lui ha sborsato una cifra importante (85 milioni di euro) e il rendimento atteso era tutt’altro. Ora c’è la pausa per i Mondiali dove quasi sicuramente Sancho non ci andrà, poi si aprirà il momento delle riflessioni.

Difficile ipotizzare un addio a gennaio per l’esterno sinistro mancino, visto che i Red Devils sono pronti a lasciar partire anche Cristiano Ronaldo. Ma di certo, senza un cambio di passo, Sancho entrerebbe nella voce cedibili. E qui potrebbe entrare in scena il Milan.

Calciomercato Milan, Sancho per Leao: ipotesi United

Sancho via, scambio con Leao
Sancho © LaPresse

Già perché il Manchester United potrebbe puntare diritto su Rafael Leao per l’out mancino del suo attacco e a quel punto al Milan potrebbe essere proposto proprio Sancho per contropartita.

Una idea e nulla più che dovrebbe poi fare i conti con le inevitabili valutazioni economiche prima che tecniche. Ci sarebbe da trovare la quadra sulle valutazioni dei due calciatori, con il Milan che è forte della clausola presente nel contratto del portoghese, ma anche da affrontare il nodo ingaggio con quello percepito dall’inglese decisamente elevato per gli standard rossoneri.

Insomma una suggestione che per diventare qualcosa di concreto avrebbe la necessità di superare diversi ostacoli, non tutti facilmente risolvibili. Restano però due dati di fatto: il rinnovo di Leao che non è ancora arrivato e la resa di Sancho allo United, decisamente al di sotto delle aspettative. Se basti questo per far nascere una trattativa lo dirà soltanto il tempo.