Inzaghi scioglie il rebus ed ammette: “Ero dispiaciuto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:45

Le parole di Inzaghi al fischio finale di Inter-Bologna. Il ricordo della sfida con la Juve non è svanito: le parole del tecnico a DAZN.

Una partita da vincere a tutti i costi quella contro il Bologna per l’Inter di Simone Inzaghi, che al Meazza ha letteralmente annichilito i felsinei per 6-1. Tante le risposte positive ricevute da Inzaghi, che ai microfoni di DAZN ha analizzato la gara e non solo. Ecco le sue parole:

Inzaghi scioglie il rebus ed ammette: "Ero dispiaciuto"
Inzaghi

GARA – “Percorso a San Siro importante, affrontavamo una squadra in fiducia. Abbiamo preso un goal frutto di un’autorete, la squadra è rimasta in partita, ottime risposte. Abbiamo perso purtroppo a Torino, in un campionato nel quale siamo lì, a parte il napoli che sta proseguendo un super cammino. Bisogna lasciare la Champions, che ad oggi non ci interessa.”

RIMPIANTI“Un campionato in cui tutti si fermano, fanno notizia quando si fermano le altre come accade con l’Inter. Dobbiamo continuare a giocare come fatto stasera, riproponendo ciò che facciamo davanti ai nostri tifosi anche in trasferta.

INIZIO PARTITA“Ho pensato che purtroppo non ero felice, in questi tre giorni ho visto lavorare i ragazzi in maniera consapevole. La sfida con la Juve ci ha fatto male per come maturata. Abbiamo preso un goal fortuito stasera, avevo fiducia che l’avremmo sistemata già nel primo tempo.

TURNOVER“Per noi allenatori non è mai semplice, dobbiamo fare scelte ogni giorno. Abbiamo fatto 20 partite, di cui 18 senza Lukaku e 14 senza Brozovic che sono pedine importantissime. Abbiamo fatto un percorso strepitoso, perdendo qualche punto in trasferta che fa male. Non dobbiamo guardare la classifica ma il nostro percorso.

PRESSIONEIo ero molto dispiaciuto per la sconfitta di domenica, la pressione ce l’ho sempre da quando giocavo. Con la dirigenza c’è un ottimo rapporto, ci si parla sempre sia nelle vittorie che nelle sconfitte, che cerca sempre di essere propositivi. Sono molto trasparenti, la cosa che mi piace più di loro è che sono diretti, e se hanno bisogno di dirti qualcosa te lo dicono chiaramente. Ho un ottimo rapporto con loro.”