Flop Juve, Inzaghi non può sbagliare: l’accoglienza di San Siro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:46

Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter, deve raddrizzare la barca dopo la sconfitta contro la Juventus: ecco l’accoglienza che gli è stata riservata a San Siro nel pre gara

Gara delicatissima per l’Inter di Simone Inzaghi che deve assolutamente vincere per non perdere le ultime, flebili, speranze di una vittoria dello scudetto. Davanti c’è il Bologna del grande ex Thiago Motta.

Inter, Inzaghi esame decisivo
Simone Inzaghi © LaPresse

L’Inter di Simone Inzaghi, visti i passi falsi del Milan, in casa della Cremonese, e dell’Atalanta, ospitata dal Lecce, hanno la possibilità di ricucire in parte lo strappo dal gruppo di testa, ma bisogna battere la squadra felsinea, decisamente in forma in questa, ultima, fase della prima parte del campionato italiano di Serie A. Simone Inzaghi, vista la delicatezza della sfida, ha deciso di non rinunciare ai suoi titolarissimi. Spazio dunque in campo alla stessa formazione messa in campo a Torino, o quasi perché al posto di Stefan de Vrij, decisamente in ombra nel match dello Stadium, c’è Francesco Acerbi con Alessandro Bastoni che ritrova il suo posto sul braccetto di sinistra.

Inter, l’accoglienza di San Siro per Inzaghi

Nel pre-gara della sfida di San Siro contro il Bologna, alla lettura delle formazioni, il nome di Simone Inzaghi è arrivato per ultimo, come è prassi al Meazza, ed è stato accolto dai fischi, seppur timidi, del popolo nerazzurro forse non soddisfatto della partenza a rilento della Beneamata che, nelle prime 13 uscite del campionato italiano di Serie A, ha collezionato la bellezza di cinque sconfitte.