Cori discriminatori Roma-Lazio: la decisione UFFICIALE del Giudice Sportivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:35

E’ arrivato il comunicato del Giudice Sportivo sui cori discriminatori in occasione del derby dell’Olimpico tra Roma e Lazio: il comunicato ufficiale

Il Giudice Sportivo ha chiarito anche la situazione in merito ai cori discriminatori di domenica scorsa all’Olimpico in occasione del derby tra Roma e Lazio.

Giudice Sportivo Roma-Lazio
Stadio Olimpico ©LaPresse

Disposto un supplemento di indagine, il comunicato del Giudice Sportivo: “In relazione al rapporto della Procura federale pervenuto in data 7 novembre 2022, ha altresì disposto in ordine ai corsi beceri, oltraggiosi e discriminatori di matrice religiosa rivolti da parte dei sostenitori della SS Lazio assiepati nei settori du pertinenza e rivolti verso la tifoseria avversaria, intervenuti più volte prima dell’inizio dell’incontro nonché, in un caso, anche durante l’incontro stesso, un supplemento di indagine da parte della Procura Federale volto a confermare che tali cori sono stati percepiti nell’intero impianto, precisando ulteriormente il numero degli occupanti dei settori nei vari momento descritti, acquisendo se de nel caso lento anche dai responsabili dell’Odine pubblico. Ha disposto inoltre di acquistare e segnalare le iniziative assunte della detta Società, anche nei confronti della tifoseria, per prevenire, dissociarsi, individuare i responsabili e non da ultimo impedire il ripetersi di simili cori incresciosi”. 

Ieri il Giudice Sportivo aveva ufficializzato gli squalificati per il prossimo turno. Una giornata per Theo Hernandez (Milan), Giroud (Milan), Leris (Sampdoria) e Magnani (Verona).