Roma, piove sul bagnato per Mourinho: infortunio e cambio immediato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:21

Roma in difficoltà nel derby con la Lazio, svantaggio da recuperare e senza uno dei giocatori principali: cambio obbligato per i giallorossi

Un derby che si è messo davvero in salita per la Roma di Mourinho. I giallorossi si trovano in svantaggio contro la Lazio di Sarri per la rete di Felipe Anderson nella prima frazione e ora, nella ripresa, vedono complicarsi ulteriormente la situazione in chiave rimonta.

Roma, piove sul bagnato per Mourinho: infortunio e cambio immediato
Josè Mourinho © LaPresse

E dire che l’approccio alla sfida era stato piuttosto positivo, con una Roma in grado di creare più di qualche pericolo dalle parti di Provedel, attaccando la metà campo biancoceleste con buona aggressività. Poi, è cambiato tutto al momento dell’errore di Roger Ibanez: il difensore brasiliano si è fatto rubare assai ingenuamente palla da Pedro nella sua area, permettendo a Felipe Anderson di battere a rete indisturbato. Una rete che ha scombussolato tutti i piani e che obbliga i giallorossi a rincorrere, con una squadra di Sarri che da quel momento, al netto della traversa colpita da Zaniolo, ha acquisito maggiore sicurezza nel giro palla e tenendo con più autorità il campo. L’arrembaggio romanista nel secondo tempo però viene quasi subito inficiato da un problema per Mourinho, obbligato a un cambio che non avrebbe mai voluto fare.

Roma-Lazio, si ferma ancora Pellegrini: cosa è successo

Roma, piove sul bagnato per Mourinho: infortunio e cambio immediato
Lorenzo Pellegrini © LaPresse

Il guaio per la Roma si materializza all’ottavo minuto del secondo tempo. Lorenzo Pellegrini si ferma facendo ampi gesti verso la panchina e toccandosi il flessore della coscia destra, per il riacutizzarsi di un fastidio che si porta dietro da diverso tempo, giocando sul dolore. Si capisce immediatamente che il problema è serio e che non ci sono possibilità di ripresa: il capitano giallorosso deve essere sostituito. Mourinho manda in campo, dopo un brevissimo riscaldamento, il giocatore che ha risolto la gara di lunedì scorso con il Verona, il classe 2003 Cristian Volpato, ad affiancare Zaniolo e Abraham in fase offensiva. La speranza, dal punto di vista dell’allenatore lusitano, è che il giocatore, proprio contro avvenuto a inizio settimana al ‘Bentegodi’, riesca ancora una volta a dare una scossa decisiva, in una serata davvero molto importante.