Pratica chiusa nel primo tempo, ma non basta: Fiorentina seconda nel girone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:32

Conference League, la Fiorentina vince in trasferta in Lettonia, ma non riesce a conquistare il primo posto del girone

Una Fiorentina bella e vincente soprattutto nel primo tempo, archivia già dopo 45 minuti la pratica RFS e vince in Lettonia per 3-0. Reti tutte nella prima frazione con Barak, Cabral e Saponara. Nella ripresa è bravissimo Terracciano a mantenere inviolata la porta.

Conference League, Rfs-Fiorentina 0-3
Barak e Saponara © LaPresse

I viola partono subito con il piede giusto: Barak di testa dopo 7 minuti supera un non perfetto Steinbors. La gara si mette subito in discesa e le occasioni per raddoppiare aumentano, mentre i padroni di casa non sono sostanzialmente mai pericolosi nella prima frazione. Il secondo gol viola arriva al 44′ con Cabral: la spaccata del brasiliano è vincente. Per lui è il terzo gol consecutivo. Dopo tre minuti gioiello di Saponara da fuori area: il destro a giro del numero otto si infila sotto l’incrocio dei pali.

La pratica è sostanzialmente archiviata al termine del primo tempo, ma nella ripresa è bravissimo Terracciano a mantenere la porta inviolata. Il portiere si fa trovare prontissimo in due circostanze. Per i viola una bella vittoria, la terza consecutiva tra campionato e coppe, ma non basta per ottenere il primo posto nel girone. L’Istanbul Basaksehir supera 3-1 gli scozzesi degli Hearts e, per differenza reti, conquistano il primo posto nonostante la parità in classifica con la squadra di Italiano. La Fiorentina dovrà dunque scendere in campo nei playoff. Avversaria sarà una delle terze classificate in Europa League.

RFS-Fiorentina 0-3
Marcatori: Barak 7′, Cabral 44′, Saponara 45’+2′.

CLASSIFICA GRUPPO A:

Istanbul e Fiorentina 13; Hearts 6; Rfs 2.