TV PLAY | “Mou non è bollito”: l’annuncio di Semplici è immediato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:18

TV PLAY, le parole dell’ex tecnico della Spal Leonardo Semplici nel corso della diretta Twitch di calciomercato.it. Tra i tanti temi affrontati, anche quello legato al tecnico lusitano.

Uno dei match più importanti, che tra l’altro ha chiuso l’undicesimo turno di Campionato, è stato quello che ha visto opporsi Roma e Napoli. Contesa decisa dal super goal di Victor Osimhen, con il nigeriano che si è reso protagonista di un super goal, scoccando un destro di rara potenza che non ha lasciato scampo a Rui Patricio.

TV PLAY | "Mou non è bollito": l'annuncio di Semplici è immediato
Semplici a TV PLAY

La rete nel finale dell’attaccante di Spalletti è servita a legittimare una supremazia territoriale che gli Azzurri fino a quel momento non erano riusciti a capitalizzare, pur creando i presupposti per passare in vantaggio in diverse circostanze. Lobotka e compagni, però, hanno avuto costantemente tra le mani il pallino del gioco, dando la sensazione di poter far male in qualsiasi momento. Va anche detto che fino a quel momento i giallorossi non avevano corso particolari pericoli, riuscendo a contenere in maniera piuttosto ordinata gli assalti degli ospiti. Tuttavia, uno dei temi del post partita è stata la poca incisività nella zona offensiva dei capitolini, incapaci di rendersi pericolosi dalle parti di Meret a causa di un baricentro troppo basso.

Roma-Napoli infinita, le parole di Semplici su Mou a Tv Play

TV PLAY | "Mou non è bollito": l'annuncio di Semplici è immediato
Semplici ©LaPresse

Di questo, e di tanto altro, ha parlato Leonardo Semplici nel corso dell’intervista rilasciata ai microfoni di calciomercato.it in onda sul canale Twitch TV PLAY. A dispetto delle critiche piovute da più parti all’indirizzo di José Mourinho, l’ex tecnico di Cagliari e Spal (tra le altre) ha preso una posizione netta e decisa. Ecco le sue parole: “Mou bollito? Direi assolutamente no. Il percorso di cui si è reso protagonista l’anno scorso alla Roma e quello di quest’anno dimostrano che è ancora preparato. Basti vedere il match con il Napoli, anche se non sono troppo d’accordo sulle sue dichiarazioni post partita in cui dice che avrebbe meritato di più. Per quanto concerne l’aspetto della comunicazione resta il top, ed è bravo a spostare l’attenzione su altro; è un grande tecnico ed ha una buona rosa, e questo è un aspetto importante.