Bastoni non più fondamentale per Inzaghi: l’Inter lo cede a gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:01

Alessandro Bastoni non è più inamovibile per Inzaghi, il difensore può lasciare l’Inter: scenari di addio anche a gennaio

La crescita di Alessandro Bastoni, nelle ultime stagioni, è stata notevole, fino a farne uno dei migliori difensori italiani. E ancora con margini di miglioramento notevoli visti i soli 23 anni. Ma il futuro del centrale dell’Inter è tutto da scrivere e non è scontato che continui a tingersi di nerazzurro.

Bastoni non più fondamentale per Inzaghi: l'Inter lo cede a gennaio
Alessandro Bastoni © LaPresse

Nelle ultime gare di campionato, si è assistito a uno scenario diverso rispetto al solito, a quanto siamo stati abituati a vedere di recente. Con Salernitana e Fiorentina, due panchine consecutive per Bastoni, a cui Simone Inzaghi ha preferito Acerbi per completare la linea a tre con Skriniar e De Vrij. Una scelta, da parte del tecnico nerazzurro, che va in netta controtendenza con quanto il difensore ha mostrato in questi anni e che sembra confermare alcune perplessità avute nelle scorse settimane. Bastoni, insomma, non appare più un inamovibile dell’undici nerazzurro e a questo punto gli esiti per le trattative per il rinnovo sono aperte a qualsiasi soluzione, con il rischio di un addio da non escludere. Come riportato da Interlive, potrebbero esserci a breve i primi colloqui con il suo agente, Tullio Tinti, e il giocatore potrebbe chiedere intorno ai 4 milioni e mezzo di ingaggio. Ma sullo sfondo, intanto, iniziano a muoversi i club interessati e come noto soprattutto in Premier League gli estimatori a Bastoni non mancano di certo: parliamo in particolare di Manchester City, Manchester United e soprattutto Tottenham.

Inter, tre pretendenti per Bastoni: Conte prova a portarlo via d’anticipo

Bastoni non più fondamentale per Inzaghi: l'Inter lo cede a gennaio
Antonio Conte © LaPresse

Che Conte, che ha di fatto ‘lanciato’ Bastoni nel pianeta Inter, straveda per lui non è un mistero. Il tecnico pugliese potrebbe chiedere a Paratici di giocatore d’anticipo e, secondo il ‘Sun’, i londinesi potrebbero presentare già a gennaio una proposta da ben 50 milioni di euro per il suo cartellino. Scenario complicato, difficile che l’Inter acconsenta a una partenza a gennaio. Una possibilità in tal senso esisterebbe soltanto se i nerazzurri dovessero essere eliminati dalla Champions League. Diversamente, tutto sarebbe comunque rimandato all’estate.