Rigore al Napoli tolto dal VAR, Mourinho si arrabbia lo stesso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:54

E’ successo di tutto al termine del primo tempo di Roma-Napoli. Il tecnico portoghese letteralmente scatenato

Ritmi alti all’Olimpico ma poche occasioni da gol nel corso del primo. L’emozione più grande di Roma-Napoli si è vissuta al 38esimo quando l’arbitro ha assegnato il calcio di rigore agli azzurri.

Niente Rigore: Mourinho si arrabbia lo stesso
José Mourinho ©LaPresse

Irrati giudica falloso l’intervento di Rui Patricio su Ndombele. Proteste veementi da parte di tutti i giallorossi. Il fischietto viene richiamato al VAR e cambia idea. Dalle immagini si vede chiaramente come il portiere tocchi il pallone.

Nel frattempo anche in panchina Mourinho non si trattiene. Il tecnico dei giallorossi è letteralmente scatenato: agita ripetutamente le braccia facendo segno di ‘no’, anticipando la decisione dell’arbitro. Poi l’esultanza sfrenata e liberatoria all’ufficialità e la richiesta di ammonizione per Ndombele, per simulazione.

Un episodio che per certi versi ha ricordato quello di ieri a Firenze, tra Lautaro Martinez e Terracciano, in cui fu assegnato rigore. C’è però una differenza, come fa notare Marelli: in questa circostanza la “deviazione del pallone è stata decisamente netta a differenza dell’episodio di Firenze, motivo per cui la rettifica della concessione del rigore è stata corretta”