Fiorentina-Inter, ‘rissa’ social tra ex compagni: “Vai a piangere in chiesa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:41

La coda polemica di Fiorentina-Inter fa discutere ancora: arriva addirittura il botta e risposta tra ex compagni in nerazzurro

Fiorentina-Inter rischia di essere una delle partite più discusse dell’anno, di sicuro in questo inizio di stagione. I motivi sono parecchi e in generale riguardano la gestione del Var e delle decisioni di Valeri anche dopo l’on field review. Una partita tesissima quella del ‘Franchi’, pazza nel risultato e anche nello svolgimento.

fiorentina inter frey materazzi zamorano calciomercato.it 20221023
Inzaghi © LaPresse

L’Inter la incanala subito verso Milano, poi la viola riesce a rientrare in partita e raggiungere alla fine un 3-3 per certi versi insperato grazie a Jovic. A far discutere sono stati in particolare due episosi. Il primo è il fallaccio di Dimarco su Bonaventura non ravvisato dall’arbitro, ma poi sanzionato con il calcio di rigore in favore dei toscani. La questione, però, è relativa alla mancata espulsione comminata da Valeri per il fallaccio dell’esterno nerazzurro. Che invece non ha ricevuto neanche il cartellino giallo. L’altro invece è nel finale, sul gol vittoria di Mkhitaryan: all’inizio dell’azione c’è una trattenuta di Dzeko su Milenkovic. Il serbo non riesce a saltare, il bosniaco fa ripartire la manovra del 4-3 finale.

Fiorentina-Inter, schermaglie social tra ex compagni: Materazzi e Zamorano contro Frey

Una serie di decisioni che ha fatto diventare bollenti gli animi anche in tribuna, con l’Inter che ha accusato i dirigenti della Fiorentina di aver aggredito quelli nerazzurri. E addirittura di essersi scagliati contro la porta degli spogliatoi ospiti. Accuse ovviamente immediatamente rispedite al mittente dal club viola, che ha rilasciato un comunicato nella notte: “ACF Fiorentina smentisce categoricamente tutte le voci che attribuiscono al presidente Commisso o ad altri dirigenti viola comportamenti violenti avvenuti al termine della gara. Commisso aspetta le scuse ufficiali da parte dell’Inter e del suo presidente Steven Zhang e di chi ha messo in giro queste notizie false, ristabilendo al più presto la verità”.

Gli episodi arbitrali hanno ovviamente scaldato gli animi anche sui social. Sebastien Frey, bandiera della Fiorentina ma anche ex Inter, ha commentato in maniera amarissima i due episodi arbitrali: “Come può non essere rosso? Sono sempre stato pro Var, ma mi sto ricredendo”, ha scritto l’ex portiere in una story su Instagram riguardo l’intervento di Dimarco. Poi ha rilanciato con un post in cui ha riportato anche il fallo su Milenkovic. Tra i commenti sono poi spuntati anche Marco Materazzi e Ivan Zamorano: “Seba non dire ca*ate”, scrive Matrix. “Vai a piangere in chiesa, forza Inter”, aggiunge poi il cileno.