Kvaratskhelia al Milan: la segnalazione che fa impazzire i tifosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45

Khvicha Kvaratskhelia è la grande sorpresa di quest’avvio di stagione in Serie A. L’esterno d’attacco al Milan è un’indiscrezione che scatena i tifosi

Non è per nulla facile arrivare in Serie A e fare subito bene. Anche diversi campioni di livello mondiale, appena sbarcati nella realtà del nostro campionato, hanno fatto fatica a imporsi subito e a mostrare tutte le loro qualità.

Kvaratskhelia al Milan: la segnalazione che fa impazzire i tifosi
Kvaratskhelia in campo ©LaPresse

Poi c’è chi, come Khvicha Kvaratskhelia, non ha avuto alcun problema a far emergere il suo talento, facendo impazzire le difese avversarie, a suon di dribbling, assist e gol. Merito anche di Luciano Spalletti, sicuramente, perché il tecnico toscano ha saputo enfatizzare le qualità del georgiano in un 4-3-3 che gli sembra cucito addosso. La risposta del nuovo acquisto classe 2001 è stata incredibile: giocate a ripetizione, testa bassa e si punta la porta, senza alcuna esitazione. E nella fase a gironi della Champions League non è andata tanto diversamente, anzi. Kvaratskhelia non fa distinzioni e con una personalità da vendere: chiunque abbia di fronte, lui dribbla, crea e segna. Semplicemente incontenibile. Il Napoli se lo gode, ma sarebbe potuta andare in maniera completamente diversa. E c’è chi si sta mangiando le mani, probabilmente.

Il Milan poteva prendere Kvaratskhelia: il grande rimpianto rossonero

Kvaratskhelia al Milan: la segnalazione che fa impazzire i tifosi
Kvaratskhelia esulta ©LaPresse

Complimenti ai partenopei, che ci hanno creduto davvero, agli altri resta soltanto un grande rimpianto. Secondo quanto riporta ‘Il Mattino’, erano tanti club che seguivano con grande attenzione il talento georgiano. Della Juventus si è parlato anche negli scorsi giorni, ma c’erano anche Chelsea, Udinese e Lazio. E poi il Milan, che avrebbe avuto un aiutino speciale per realizzare il colpo da sogno. Infatti, ai rossoneri l’aveva segnalato una vecchia bandiera, l’ex difensore georgiano Kaladze. Uno sponsor che avrebbe potuto aprire una traccia insuperabile per portarlo a Milano, ma così non è andata. Sicuramente ai campioni d’Italia non avrebbe avuto tutto lo spazio immediato che ha al Napoli, dato che lì agisce anche Rafael Leao, ma il rimpianto resta perché Stefano Pioli sicuramente una collocazione l’avrebbe trovata anche per il georgiano. Tanti meriti al Napoli, quindi, che si gode un colpo già di livello e caratura internazionale. E in pochi potevano aspettarselo.