Doppio annuncio Lukaku-Handanovic per Firenze: parla Inzaghi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:33

È un Simone Inzaghi estremamente motivato quello che arriva alla partita di domani contro la Fiorentina. Le parole della vigilia ai canali del club 

L’Inter va a caccia della continuità giusta per proseguire la risalita verso le zone nobili della classifica. Dalla vittoria contro il Barcellona a San Siro qualcosa è scattato nella testa dei calciatori nerazzurri he hanno cambiato completamente passo ottenendo un risultati dietro l’altro. È quindi fiducioso Simone Inzaghi che domani sera si ritroverà al Franchi per l’11/a giornata di Serie A al cospetto di una Fiorentina incostante e ancora a caccia di se stessa.

Fiorentina-Inter, Inzaghi: "A Firenze Lukaku non sarà con noi"
Inzaghi screenshot

Alla vigilia della sfida ha parlato lo stesso tecnico interista che si è espresso alla TV ufficiale del club: “Firenze è una trasferta difficile per tutti, questa settimana abbiamo avuto qualche giorno in più, siamo anche riusciti a lavorare abbastanza bene e adesso andiamo ad affrontare fiduciosi a fare questa trasferta. Chiaro che i risultati portano autostima e dunque le vittorie sono importantissime. Da qui alla sosta abbiamo una serie di partite tutte difficili sia in casa che fuori, ogni tre giorni saremo sotto pressione però dovremo cercare di affrontarle una alla volta con tantissima testa come abbiamo fatto nelle ultime gare”.

Fiorentina-Inter, le parole di Inzaghi: “A Firenze Lukaku non sarà con noi”

Fiorentina-Inter, Inzaghi: "A Firenze Lukaku non sarà con noi"
Simone Inzaghi © LaPresse 

Spazio anche alle condizioni di Romelu Lukaku che Inzaghi illustra nel dettaglio evidenziando come il belga però sarà assente con la Fiorentina: “È due giorni che si sta allenando parzialmente in gruppo, deve chiaramente ritrovare la condizione però è molto motivato. Finalmente dopo tantissimo tempo la lesione l’ha superata, per domani a Firenze non sarà con noi, cerchiamo di portarlo mercoledì, chiaramente deve migliorare la sua condizione ma vedendolo lavorare sono molto fiducioso”.

Un altro assente tra i disponibili sarà Samir Handanovic che però andrà a Firenze con la squadra a dare il suo supporto al gruppo: “Handanovic per domani non è disponibile ma viaggerà con la squadra e ci darà una mano, all’occorrenza se dovesse servire c’è pronto Cordaz”.

Infine: “Quello che conta è ragionare partita per partita, ne mancano tante da quì alla sosta, chiaramente dobbiamo arrivarci nel miglior modo possibile. L’obiettivo è quello di recuperare punti in campionato e passare il turno in Champions League”.