Sampdoria di rigore, Contini decide la sfida infinita con l’Ascoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:59

I sedicesimi di finale di coppa Italia regalano un sorriso a Stankovic: la Sampdoria vince ai calci di rigore contro l’Ascoli

Ci pensa la coppa Italia a regalare un sorriso alla Sampdoria. La squadra di Stankovic vince ai calci di rigore dell’Ascoli e si regala gli ottavi di finale.

Esultanza Sampdoria: Ascoli battuto
Sampdoria © LaPresse

Dopo il 2-2 nei tempi supplementari, i blucerchiati hanno la meglio nella lunghissima serie di tiri dal dischetto: Villar e Caputo sbagliano, Falasca e Caligara fanno lo stesso e la sfida infinita va ad oltranza.

Prima della lotteria dei rigori, la Sampdoria aveva iniziato meglio la gara con il gol di Verre che sembrava mettere il match in discesa per Stankovic. Invece, sempre nel primo tempo, Collocolo ha trovato la rete del pareggio. L’1-1 resiste fino al novantesimo, costringendo le due squadre a giocare i tempi supplementari.

L’extra-time vede l’Ascoli trovare il gol del vantaggio a dieci minuti dalla fine con Donati, ma è Caputo al 118′ a siglare il 2-2.

Coppa Italia, Sampdoria-Ascoli 2-2: decide Contini

Sampdoria-Ascoli, rigori infiniti
Samp-Ascoli © LaPresse

Si va così ai calci di rigore e per i blucerchiati sembra essere una roulette maledetta. Sbagliano Villar e Caputo, errori frammezzati dallo sbaglio anche di Falasca. Sui piedi di Caligara c’è il rigore qualificazione ma arriva un altro errore. Si va ad oltranza e dopo ben 22 rigori arriva la sentenza: il portiere doriano Contini segna e al ventiduesimo penalty, para la conclusione del collega marchigiano Garna. Vince la Samp e va agli ottavi per sfidare la Fiorentina.

SAMPDORIA-ASCOLI 2-2 (11-10 D.C.R): 10′ Verre (S), 33′ Collocolo (A), 110′ Donati (A), 118′ Caputo (S)

Rigori sbagliati: Villar (S), Falasco (A), Caputo (S), Caligara (A), Garna (A)