L’Inter guarda oltre Skriniar: Marotta cala il poker, caccia all’erede

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:57

Partita aperta per il rinnovo di Skriniar con l’Inter. La dirigenza nerazzurra non vuole però farsi trovare impreparata in caso di separazione con il difensore slovacco

Tiene sempre banco il futuro di Milan Skriniar all’Inter, con il difensore slovacco in scadenza il prossimo giugno con la società di Suning.

Calciomercato Inter, i nomi in difesa
La dirigenza dell’Inter ©LaPresse

La situazione è delicata, con le parti che ancora non sono entrati nel concreto per il possibile rinnovo del giocatore ex Sampdoria. L’Ad Marotta si è mostrato fiducioso recentemente, aggiungendo però che per la firma sl nuovo accordo sarà determinante la volontà del giocatore, inevitabilmente attratto dai rumors provenienti fuori confine. Skriniar è un leader tecnico ma anche fuori dal campo per Inzaghi, come dimostra la fascia da capitano finita sul braccio del classe ’95 visto il panchinamento di Handanovic e l’assenza di Brozovic.

Investitura che però potrebbe non bastare di fronte alle ricche offerte di PSG e Chelsea, le squadre al momento in pole per assicurarsi i suoi servigi se dovesse lasciare l’Inter la prossima estate. Difficile infatti una separazione già a gennaio, con la dirigenza di Viale della Liberazione che non è intenzionata a privarsi a metà stagione di un perno fondamentale come lo slovacco. Il rischio concreto però è quello di perderlo a fine stagione a parametro zero, se effettivamente Skriniar dovesse rifiutare la proposta di rinnovo della società di Zhang che mette sul piatto 6-6,5 milioni di euro all’anno, in linea con gli ultimi rinnovi degli altri big della rosa nerazzurra come Lautaro Martinez e Brozovic.

Calciomercato Inter, da Chalobah a Scalvini: i nomi per sostituire Skriniar

Marotta e Ausilio non vogliono comunque farsi trovare impreparati nell’eventualità di un addio di Skriniar e setacciano il mercato a caccia di una valida alternativa. Un profilo che continua a piacere è quello di Chalobah del Chelsea, già in orbita Inter nell’ultima sessione estiva. L’inglese fatica a trovare un posto da titolare anche con Potter in panchina e potrebbe liberarsi per una cifra accettabile (15-20 milioni) a fine stagione. Nei radar rimane pure Soyuncu: il difensore turco del Leicester è in scadenza a giugno e rappresenta una ghiotta occasione per gli uomini mercato nerazzurri.

Esultanza e rinnovo: Skriniar riprende l'Inter
Milan Skriniar ©LaPresse

Ma non solo estero, considerando che l’Inter guarda con attenzione anche ai prospetti più interessanti della Serie A. Uno di questi è sicuramente Kiwior, centrale polacco che si sta mettendo in evidenza con la maglia dello Spezia e che fa gola inoltre alle altre grandi del campionato. Come del resto anche Scalvini, ormai titolare fisso nell’Atalanta di Gasperini e profilo molto duttile visto che può agire pure da centrocampista. Sul giovanissimo prospetto italiano, però, ci sarà da fronteggiare anche l’agguerrita concorrenza dei top club stranieri.