Leao a tutti i costi, Cristiano Ronaldo infuriato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:12

Rafael Leao dietro la voglia di Cristiano Ronaldo di lasciare il Manchester United: il retroscena sui due portoghesi

Il Milan sta lavorando al rinnovo di Rafael Leao. Il portoghese è in scadenza di contratto nel 2024 ma tra i rossoneri serpeggia ottimismo sulla buona riuscita della trattativa. Se dalle sensazioni positive si passerà ai fatti si potrà scoprirlo a breve visto che oggi ci sarà l’atteso incontro tra la dirigenza milanista e l’entourage del calciatore.

Ronaldo voleva Leao allo United
Leao © LaPresse

Un incontro che il calciatore, presente al Gran Galà del Calcio ieri sera, non ha voluto commentare. Non lo ha fatto esplicitamente neanche Paolo Maldini che si è limitato a dire a rispondere con un “come volete” a chi gli chiedeva se era possibile parlare di un antipasto di rinnovo dopo l’incontro serale. Qualcosa in più si saprà quest’oggi quando dovrebbe andare in scena il vertice tra le parti, intanto però emerge un interessante retroscena proprio su Leao che tira in ballo anche un infuriato Cristiano Ronaldo.

Tutto risale alla scorsa estate quando il Manchester United era alla ricerca proprio di un esterno offensivo da inserire nello scacchiere tattico del nuovo tecnico Erik ten Hag. Qui entra in scena Ronaldo e la sua voglia di avere Leao come compagno di squadra.

Calciomercato Milan, Ronaldo voleva Leao

Ronaldo consiglia Leao allo United
Ronaldo © LaPresse

Stando a quanto raccontato dall’account twitter di ‘The Transfer Exchange Show’, infatti, Cristiano Ronaldo era desideroso di poter giocare anche al Manchester United con il suo compagno di Nazionale Leao. Un desiderio che CR7 ha trasmesso anche al club. Stando alla medesima fonte, infatti, l’ex Juventus non solo avrebbe consigliato a ten Hag di acquistare il milanista, ma avrebbe anche provato a far di tutto per organizzare un incontro tra il manager dei ‘Red Devils’ e Leao.

Un summit che non è mai andato in scena in realtà, considerato anche che ten Hag ha preferito prendere Antony dall’Ajax. Un rifiuto che Ronaldo non ha gradito, andando su tutte le furie: da qui la richiesta di lasciar il club. Un altro desiderio che non è stato esaudito con CR7 che ora sta facendo fatica a trovare spazio dal primo minuto nello United. Per Leao, infatti, i prossimi potrebbero essere giorni importanti per il futuro, anche senza l’intromissione di Ronaldo.