PAGELLE E TABELLINO Sampdoria-Roma 0-1: Pellegrini decisivo, Ferrari che sciocchezza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:29

Le pagelle e il tabellino di Sampdoria-Roma, partita valida per la decima giornata del campionato di Serie A

Tre punti fondamentali per il cammino della Roma in campionato, per rimanere dietro alle big che hanno tutte vinto, ad eccezione della Lazio. Il rovescio della medaglia vede invece l’ennesima sconfitta della Sampdoria, la prima dell’era Stankovic.

PAGELLE E TABELLINO Sampdoria-Roma 0-1: Pellegrini decisivo, Ferrari che sciocchezza
I giocatori della Roma che esultano ©LaPresse

A decidere il match è il rigore di Pellegrini, imprendibile per Audero. Partita tatticamente non bella da vedere ma fisicamente molto intensa. Queste le pagelle del match:

SAMPDORIA

Audero 6.5- Fa un paio di interventi decisivi per tenere a galla i suoi

Bereszynski 6- Copre bene la sua zona di campo, forse il più ordinato della retroguardia.

Ferrari 5- Un’ingenuità troppo grave per uno della sua esperienza, che decide il match. Da lì fatica a riprendersi.

Colley 5.5- Bene nel primo tempo, nella seconda frazione perde lucidità e rischia di perdere un pallone sanguinoso su Zaniolo.

Augello 5.5- Fa fatica a stare dietro agli esterni giallorossi, Stankovic lo sostituisce perché lo vede in difficoltà. (46′ Murru 6- Entra bene in campo, con determinazione e caratteristiche più difensive. Fa il suo)

Leris 6- Si vede molto poco, uno con le sue qualità in una partita così sporca fatica molto. Sostituito all’intervallo. (46′ Pussetto 5.5- Stankovic prova a dare maggiore rapidità ai suoi ma lui tocca pochissimi palloni. Non si vede mai).

Rincon 5- Nervoso sin dall’inizio della partita, fa molti falli e sbaglia molti palloni. Non bene. (59′ Verre 5.5- Stankovic lo mette in campo per levare un nervoso Rincon appesantito da un giallo e prende subito anche lui l’ammonizione. Gestisce bene però il pallone)

Villar 5.5- Non ci sono i suoi lampi di tecnica che possono aiutare i compagni ad andare in gol. Si fa vedere molto poco.

Djuricic 6- Si propone ai compagni, prova qualche imbucata ma non riesce a passare. (75′ Sabiri S.V.)

Gabbiadini 5.5- Tocca pochissimi palloni e non è mai pericoloso, nemmeno quando ha l’occasione di calciare una punizione. (59′ Quagliarella 5.5- Dubbi sul fatto che abbia toccato palla, lo servono male e non riesce a essere pericoloso).

Caputo 5.5- Con una Samp che fa difficoltà a rendersi pericolosa anche lui fatica a crearsi palle gol.

All. Stankovic 5- Deve ancora plasmare la Sampdoria, che sicuramente non è bella da vedere. L’impegno non manca in campo, ma sicuramente c’è ancora tanto da fare.

ROMA

Rui Patricio 6- Mai chiamato in causa

Mancini 6.5- In una partita così nervosa è bravo a non lasciarsi andare, mantenendo la concentrazione senza esagerare con la foga. Cosa non da poco per lui.

Smalling 6.5- Solito muro difensivo, gli attaccanti della Sampdoria non si possono muovere che lui sa sempre cosa fare.

Ibanez 5.5- Troppo irruento nel primo tempo, fa diversi falli e prende un giallo nella metà campo avversaria inutile.

Zalewski 5.5- Spinge meno rispetto al solito e sembra meno lucido nel servire gli attaccanti. (84′ Karsdorp S.V.)

Cristante 6.5- Innumerevoli palloni rubati e ottima gestione. Il suo aiuto è fondamentale per la difesa.

Camara 6.5- Tanto lavoro sporco e palloni recuperati, i suoi strappi spesso fanno sbarellare la difesa doriana. Attenzione però ai tanti palloni sbagliati. (69′ Matic 6- Mette in campo la sua esperienza, recupera palloni e fa prevalere il fisico).

El Shaarawy 6- Torna titolare dopo tanto tempo e ara la fascia andata e ritorno. Mourinho ritrova una soluzione importante. (74′ Spinazzola S.V.)

Pellegrini 7- Sblocca il match con un rigore chirurgico, è l’unico in campo che prova a creare gioco in una partita molto sporca.

Belotti 5.5- Lotta, corre, si impegna come sempre. Però fallisce un’occasione importante davanti alla porta. Poco concreto. (84 Bove S.V.)

Abraham 6.5- Tanto impegno, questo non si può negare. Uno dei migliori sicuramente per intensità e le tante sponde fatte. Peccato che non arriva mai in zona gol. (69′ Zaniolo 5.5- Si rivedono gli strappi decisivi che lo rendono imprendibile, però spreca tanto. Poi prende un giallo inutile, l’ennesimo).

All. Mourinho 7- Una Roma non bella in una partita ostica, che comunque porta a casa tre punti importanti con carattere. Contro il Napoli servirà molto di più settimana prossima, ma comunque arriva una vittoria fondamentale.

Arbitro: Di Bello 5.5- Partita non facile da gestire, ma senza il Var non vede il rigore. Manca anche un fallo di mano di El Shaarawy su cui non può intervenire la tecnologia però.

Sampdoria-Roma, il tabellino del match

PAGELLE E TABELLINO Sampdoria-Roma 0-1: Pellegrini decisivo, Ferrari che sciocchezza
Nicolò Zaniolo, attaccante della Roma ©LaPresse

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello (46′ Murru); Leris (46′ Pussetto), Rincon (59′ Verre), Villar, Djuricic (75′ Sabiri); Gabbiadini (59′ Quagliarella), Caputo. All. Stankovic

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Zalewski (84′ Karsdorp), Cristante, Camara (68′ Matic), El Shaarawy (74′ Spinazzola); Pellegrini; Belotti (84′ Bove), Abraham (68′ Zaniolo). All. Mourinho

Arbitro: Marco Di Bello
Var: Gianluca Aureliano
Ammoniti: 32′ Ibanez, 40′ Rincon, 64′ Verre, 66′ Pellegrini, 72′ Pussetto, 90′ Colley, 93′ Zaniolo
Espulsi:
Marcatori: 9′ Pellegrini