Juve all’ultima spiaggia, Agnelli non può fare altro: 60 milioni di ostacoli a gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:52

La Juventus è già alle strette e Agnelli deve correre ai ripari: a gennaio assalto pronto a un top player assoluto

La Juventus è arrivata a un punto di non ritorno. Anzi, per la precisione a una serie di questi punti che toccano diversi aspetti. Il primo è ovviamente la partita di questa sera contro il Maccabi Haifa. La squadra di Allegri vive un’altra serata da dentro o fuori, sperando che arrivino pure buone notizie da Parigi.

milinkovic savic juventus lazio cifra calciomercato.it 20221011(1)
Agnelli, Cherubini e Arrivabene © LaPresse

In tutto queso i bianconeri sono ovviamente obbligati a vincere per continuare a sperare, perché in caso contrario la situazione diventerebbe disperata. Per questo la Juve, a metà ottobre, è già arrivata al dentro o fuori in Champions League. Pure in campionato la situazione però non è che migliori. Sabato il derby col Torino suona come un’altra ultima spiaggia visti i dieci punti di distacco dalla vetta e i sette dalla zona Champions. Che con questo andazzo appare sempre più complicata vista la verve di squadre come Udinese e soprattutto Lazio, Atalanta e Roma, che non convince ma almeno fa punti. E proprio dalla capitale potrebbe arrivare un salvagente clamoroso per gennaio.

La Juve pronta all’assalto a gennaio per Milinkovic-Savic

milinkovic savic juventus lazio cifra calciomercato.it 20221011
Milinkovic-Savic © LaPresse

Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, infatti, la Juventus è pronta a tornare all’assalto per quello un pallino storico: Sergej Milinkovic-Savic, al momento il miglior giocatore in Serie A. Lo dicono i numeri e le prestazioni maestose del serbo della Lazio, trascinata anche ieri sera a Firenze da un giocatore che diventa sempre più forte. E la Juve stavolta starebbe per fare sul serio, per cui è pronta – secondo la rosea – a fare un tentativo già per gennaio. A giocare a favore di Agnelli la scadenza 2024 e la promessa tra Lotito e l’entourage del classe ’95 di liberarlo in caso di offerta di prima fascia. A sfavore c’è la richiesta di Lotito nonostante il contratto breve e l’interrogativo legittimo sulla bontà del progetto e dei traguardi a breve termine della Juve.

Ma il summit post San Siro avrebbe prodotto questo, ovvero la decisione di provarci subito per Milinkovic-Savic. Ma convincere la Lazio sarà complicatissimo. Se però la Juve avrà l’ok del giocatore, per la ‘Gazzetta’ l’offerta da Torino potrebbe essere di circa 60 milioni con i bonus. Magari anche con l’aiuto dei connazionali Vlahovic e Kostic. Il bomber ex Fiorentina è l’esempio lampante di come un’operazione sulla carta impossibile economicamente (da tenere in conto c’è comunque il rosso di bilancio importante), alla fine si sia concretizzata, sempre a gennaio con uno sforzo clamoroso. Difficile Lotito lo lasci andare a quelle cifre, anche perché dovrebbe pure fare i conti con la reazione di Sarri e della piazza. Il colpo Milinkovic-Savic è difficile, ma la Juve ha l’obbligo di provarci.