Milan-Juve è già alle porte: arriva una bocciatura pesante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:44

Il turno di Champions è alle spalle ed è già tempo di Milan-Juventus: intanto, si avvicina una bocciatura pesante

In questo calendario anomalo che contraddistingue la stagione attuale non c’è spazio per il riposo: dopo le fatiche di Champions League arriva subito la Serie A e sabato alle 18 c’è Milan-Juventus.

Milan-Juve è già alle porte: arriva una bocciatura pesante
Stefano Pioli©LaPresse

Le due compagini ci arrivano con umori differenti. I bianconeri sono riusciti a trovare la prima vittoria stagionale nella competizione europea, mentre i rossoneri hanno subito una pesante punizione contro il Chelsea di Graham Potter. Il club meneghino, inoltre, sta affrontando un’emergenza infortuni imponente e anche a Londra non si è potuta presentare con la formazione tipo. Sabato contro la Juve servirà una prestazione d’orgoglio per la compagine di Stefano Pioli, che intanto sta valutando una possibile bocciatura che avrebbe del clamoroso.

Milan-Juve, De Ketelaere non ingrana | Pioli valuta una possibile bocciatura

Milan-Juve, De Ketelaere non ingrana | Pioli valuta una possibile bocciatura
Charles De Ketelaere©LaPresse

Quello che è stato il grande colpo di mercato per il Milan non sta riuscendo ad avere l’impatto sperato. Nei match più importanti della stagione fino a qui, infatti, Charles De Ketelaere non è riuscito a fare la differenza e ha trovato grandi difficoltà ad adattarsi al calcio italiano e al livello dei compagni di squadra. Anche contro il Chelsea il belga ha steccato e ora, secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, Stefano Pioli starebbe pensando seriamente di lasciarlo in panchina.

Contro la Juventus potrebbe tornare ad avere spazio dal primo minuto Brahim Diaz, che potrebbe avere così una nuova possibilità importante per riconquistarsi la titolarità. Le tante assenze che dovrà fronteggiare il tecnico emiliano sono già una complicazione, così la necessità è quella di schierare la formazione più efficace possibile. In questo momento il Milan non può permettersi un’altra prestazione opaca da parte di Charles De Ketelaere e sulla trequarti ha bisogno di maggiori certezze. Anche perché i bianconeri arrivano da due vittorie, seppur contro avversari non irresistibili, e stanno acquistando quella fiducia che era mancata fino ad ora nel corso della stagione. Massimiliano Allegri è consapevole che il Milan sia in un momento delicato e che sabato potrebbe essere l’occasione giusta per raddrizzare una stagione iniziata male. La mossa di Pioli, intanto, potrebbe essere quella di togliere CDK.