“Voci contro Inzaghi”: la verità di Bastoni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:21

Arriva le dichiarazioni sul tecnico dell’Inter, messo in discussione prima del successo contro il Barcellona

L‘Inter ha finalmente rialzato la testa. I nerazzurri hanno conquistato una vittoria preziosa contro il Barcellona.

Inter, Bastoni parla di Inzaghi
Bastoni ©LaPresse

Un successo strappato con le unghie e con i denti, che rilancia le ambizioni della squadra di Inzaghi, dopo tanti ko, ben quattro in campionato e uno in Champions League: “E’ stato frustante perdere così tanti punti da inizio stagione – afferma Bastoni ai microfoni di Sportmediaset -. Sapevamo dentro di noi che serviva cambiare qualcosa. Ci siamo parlati e siamo arrivati alla conclusione che era importante esserci l’uno per l’altro e si è visto con il Barcellona”.

Ha fatto tanto discutere in Spagna una foto pubblicata da Bastoni, in cui tiene per la maglia Gavi. I giornali iberici e lo stesso calciatore non l’hanno presa bene – “Non c’era nessun motivo di prendersela né con Gavi, protagonista di quella azione, né con il mondo del Barcellona. Non serve alimentare polemiche”.

Calciomercato Inter, futuro Inzaghi e Skriniar: parla Bastoni

Inter, Bastoni parla di Inzaghi
Bastoni ©LaPresse

In questi giorni in casa Inter si è parlato tanto di calciomercato. Si è parlato del futuro di Simone Inzaghi messo in discussione dopo l’avvio difficile: “Una vittoria anche per il tecnico? Sì, perché c’erano voci che dicevano che qualcuno remasse contro ma non è così, siamo un gruppo sano e tutti combattiamo l’uno per l’altro. Non c’è mai stato alcun problema da questo punto di vista. Rabbia di Udinese? E’ stata una reazione forte per le cose che non venivano in campo, c’era frustrazione verso me stesso. Onana? Ci ha aiutato tanto, se abbiamo questo spirito di aiutarci possiamo fare grandi cose”.

Immancabile una domanda anche sul rinnovo di Milan Skriniar, che vedrà scadere il proprio contratto il prossimo 30 giugno – “Milan farà le sue valutazione – afferma Bastoni – Si trova alla grande, sa di avere la stima di tutto il mondo Inter. Vedrà lui quale sarà la cosa più giusta da fare”.