Allarme Inter: “Dybala e non solo, c’è una crepa nello spogliatoio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:17

Alcune scelte di mercato dell’Inter non hanno convinto i tifosi ma neanche qualche ct: le parole nette

L’Inter rialza la testa contro il Barcellona nella serata fino ad ora più importante della stagione. Perché era già un’ultima spiaggia per i nerazzurri nello scontro diretto con i blaugrana che ora sono costretti a vincere tra una settimana. Inzaghi andrà al Camp Nou sostanzialmente con due risultati utili a disposizione, ma dovendo pure reagire al più presto in campionato.

dybala inter roma rossi perisic inzaghi calciomercato.it 20221005
Paulo Dybala © LaPresse

Sabato l’Inter gioca in casa del Sassuolo, alla disperata ricerca di punti visto il ritardo già importante in classifica rispetto alla vetta e l’ultimo ko contro la Roma, il secondo di fila dopo quello di Udine. Una serie di risultati che ha messo a rischio la panchina di Inzaghi, finito sulla graticola per alcune scelte di formazione soprattutto a partita in corso. E al tempo stesso ha messo in discussione anche parte del mercato di Marotta e dello stesso tecnico. Le indiscrezioni di questi giorni hanno imputato anche allo stesso mister piacentino le responsabilità delle decisioni soprattutto in attacco, in primis la conferma di Correa preferita all’arrivo di Dybala.

L’allarme di Marco Rossi: “Sembra ci sia una crepa nel gruppo squadra. Che errore Dybala”

dybala inter roma rossi perisic inzaghi calciomercato.it 20221005
Simone Inzaghi © LaPresse

A questo proposito è intervenuto il ct dell’Ungheria Marco Rossi, reduce dalla delusione di Nations League nello scontro decisivo contro l’Italia, che comunque non ha cancellato il grande girone giocato. A ‘romanews24.net’, l’allenatore ha parlato proprio delle difficoltà incontrate dall’Inter: “A vedere la situazione dall’esterno si ha la sensazione che ci sia qualche crepa all’interno dell’ambiente e del gruppo squadra. In quel caso dovrà essere bravo Inzaghi nel riuscire a risolvere questi problemi. Quando lavori in squadre come Inter e Juventus sai che l’obiettivo è solo quello di vincere, quindi il tuo lavoro è difficile sin dall’inizio”.

Poi proprio su Dybala e l’addio di Perisic: “L’Inter avrebbe dovuto pensarci molto di più prima di privarsi di Perisic. Forse alla base del divorzio ci sarà stato un motivo economico o di obiettivi personali del calciatore. E se la decisione dell’Inter di non prendere Dybala è stata solo tecnica è stato fatto un errore. Se sta bene fisicamente fa la differenza e lo sta dimostrando in questo inizio stagione”. Poi su Zaniolo e la mancata convocazione in Nazionale: “Noi commissari tecnici chiamiamo i giocatori che sono più in forma perché in Nazionale non c’è il tempo di allenarli”. Infine su Szoboszlai: “Vedo un calciatore che ha il desiderio di giocare in Premier League. Ha 22 anni e secondo me sarebbe pronto anche per il campionato italiano”.