Inter contro Inzaghi? Che risposte nel postgara da Calhanoglu e gli altri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:30

Tre protagonisti assoluti dell’Inter hanno parlato della vittoria col Barcellona: le parole di Calhanoglu, Mkhitaryan e Onana

L’Inter risorge contro il Barcellona e resta più che in vita nel girone di Champions League, dandosi forse pure lo slancio che è mancato in queste ultime partite. I nerazzurri sono indietro in campionato, ma questa partita ha dimostrato che la squadra è con Simone Inzaghi. In un momento nel quale più di qualcuno ha addirittura sostenuto che invece giocasse contro il proprio allenatore.

calhanoglu inter barcellona

Lo ha sottolineato proprio Hakan Calhanoglu nel postpartita: “Noi siamo sempre con il nostro mister, anche lui ha bisogno di una mano. Oggi abbiamo dimostrato anche per lui, ha visto che c’è una squadra che lotta per lui”. Un messaggio importante al proprio allenatore da parte del turco, intervenuto a ‘Sky Sport’, che poi continua: “Come mai non abbiamo tirato fuori anche prima questo carattere? Bella domanda, difficile spiegarlo. Abbiamo fatto tante cose non giuste, come l’atteggiamento, che non era quello dell’anno scorso. Ci siamo detti tante volte che dovevamo cambiarlo, oggi ognuno ha lottato per l’altro e questo è importante. Abbiamo parlato tanto di questo periodo, oggi abbiamo fatto la partita che volevamo fare”.

Inter-Barcellona, Mkhitaryan: “Una nuova pagina”. Onana: “Siamo grandi”

mkhitaryan inter barcellona calciomercato.it 20221004

Parola poi anche a Henrikh Mkhitaryan: “Abbiamo dimostrato che siamo una squadra, il passato è passato. Ora pensiamo alle prossime partite, sappiamo cosa dobbiamo migliorare, dimostrando che possiamo giocare ancora meglio. La stagione inizia ora? No, la stagione è iniziata ad agosto, però può essere una nuova pagina e così andremo avanti”.

Infine le dichiarazioni di Andre Onana, anche oggi protagonista con qualche parata importante e sicuramente da domani al centro nuovamente del dualismo con Handanovic. “Siamo una grande squadra, scendiamo sempre in campo per vincere, poi gli dei del calcio decidono. Sono contento del nostro lavoro, abbiamo dato tutto e se abbiamo vinto non è per caso, guardando le statistiche abbiamo meritato – ha detto il camerunense -. Siamo una squadra e nella vita come nel calcio ci sono momenti difficili e negativi, oggi era importante vincere e sono molto contento per la squadra e i tifosi. È una vittoria che tutto il mondo Inter voleva. Spero che questa vittoria ci dia la forza per andare avanti“.