Lookman fa sognare l’Atalanta: Gasperini in vetta con Spalletti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:52

La domenica di Serie A prosegue con la sfida tra Atalanta e Fiorentina. Cronaca, tabellino e classifica aggiornata dopo la partita del Gewiss Stadium 

Nella cornice del Gewiss Stadium torna in campo anche l’Atalanta di Gasperini, capolista insieme al Napoli alla vigilia dell’ottavo turno di Serie A. Il compito dei nerazzurri contro la Fiorentina era proprio quello di rispondere a tono agli azzurri vittoriosi ieri al Maradona contro il Torino. Missione compiuta al termine di una gara non semplice contro la ‘viola’ di Italiano battuta solamente di misura grazie ad una zampata vincente da parte di Lookman nel corso della ripresa.

Atalanta-Fiorentina, la Dea sogna ancora
Atalanta-Fiorentina ©LaPresse

La prima frazione, seppur con maggior predominio territoriale dei padroni di casa, è piuttosto equilibrata con tentativi timidi da entrambe le parti con Muriel e Kouamè tra i protagonisti. Proprio l’attaccante della Fiorentina era stato anche espulso prima di veder cambiata la decisione di campo grazie all’ausilio del Var. Le emozioni sono quindi rimandate al secondo tempo con i bergamaschi in gol prima dell’ora di gioco con Lookman bravo a tramutare in rete un assist al bacio di Muriel. La rete stappa la partita e costringe la Fiorentina ad alzare il baricentro esponendosi anche ad una serie di ripartenze potenzialmente pericolose della Dea. Il punteggio però non cambia più e la squadra di Gasperini incamera altri tre punti pesanti.

Atalanta-Fiorentina, la Dea sogna ancora
Lookman ©LaPresse

Atalanta-Fiorentina 1-0, il tabellino

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Tolói (dal 29′ st Demiral), Okoli, Scalvini; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Soppy (dal 10′ st Maehle); Éderson (dal 10′ st Pasalic), Lookman (dal 29′ st Malinovsky); Muriel (dal 29′ st Hojlund). A disposizione: Bertini, Rossi, Boga, Demiral, Hojlund, Maehle, Malinovsky, Pasalic, Ruggeri, Zortea. Allenatore: Gasperini.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti (dal 22′ st Terzic), Martinez Quarta (dal 40′ st Duncan), Igor, Biraghi; Bonaventura (dal 22′ st Amrabat), Mandragora, Barak (dal 30′ st Jovic); Ikoné, Kouamé, Saponara (dal 40′ st Cabral).  A disposizione: Cerofolini, Gollini, Amrabat, Bianco, Cabral, Duncan, Gonzalez, Jovic, Maleh, Milenkovic, Ranieri, Terzic, Zurkowski. Allenatore: Italiano.

Reti: al 14′ st Lookman

Ammonizioni: Bonaventura, Scalvini, Kouamé, Hateboer, Amrabat

CLASSIFICA SERIE A: Napoli e Atalanta punti 20, Lazio e Milan 17, Udinese* e Roma 16, Inter e Sassuolo 12, Juventus* 10, Torino 10, Fiorentina 9, Spezia 8, Salernitana 7, Empoli, Lecce e Monza 7 Bologna* 6, Verona* 5, Cremonese 3, Sampdoria 2.
*una partita in meno