Allegri vince e ‘inguaia’ Inzaghi: “Momento giusto per l’esonero”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:31

La Juventus si rilancia contro il Bologna e Allegri può respirare mettendo però nei guai Simone Inzaghi

La Juventus vince contro il Bologna e mette un freno alla crisi di risultati. All’Allianz Stadium finisce 3-0 e per Allegri arriva il momento di respirare e provare a dare maggior solidità alla propria posizione.

Allegri mette nei guai Inzaghi
Allegri © LaPresse

La squadra bianconera è riuscita a sbloccare il match con Kostic, chiudendo poi la pratica nella ripresa con le reti di Vlahovic e Milik. Un  tris che fa sorridere Allegri con la Juventus che è attesa ora dalla delicata partita Champions contro il Maccabi: impegno sulla carta non complicato, ma nel quale i bianconeri hanno solo un risultato a disposizione per continuare a sperare. Intanto però Allegri incassa i tre punti in campionato e mette a tacere, almeno per qualche giorno, le critiche sul suo conto. Cosa che non ha potuto fare, invece, Inzaghi: l’Inter ha perso anche contro la Roma ed ora ha un difficile match contro il Barcellona. Proprio la vittoria della Juventus ha messo nei ‘guai’ l’allenatore nerazzurro: “E’ tempo di esonerarlo”.

Calciomercato Inter, Allegri inguaia Inzaghi

Inzaghi 'trema': Allegri lo mette nei guai
Inzaghi © LaPresse

Sono i tifosi nerazzurri che mettono a confronto le due panchine per arrivare ad un verdetto inequivocabile: è l’ora di esonerare Inzaghi. La vittoria della Juventus, squadra da tempo nel mirino delle critiche con Allegri costantemente messo alla gogna per le sue decisioni, segna anche il sorpasso dei bianconeri sull’Inter in classifica.

Un ribaltone che è preso a pretesto da chi non apprezza l’operato di Inzaghi per chiederne il cambio. “Ora che è dietro la Juve, Inzaghi meriterebbe lo stesso trattamento che gli juventini hanno riservato ad Allegri” scrive un tifoso su Twitter ed un altro prospetta una soluzione drastica: “La Juventus ci ha superato in classifica, tempo giusto per esonerare Inzaghi“. Difficile che, anche in considerazione dell’imminente impegno Champions, le cose vadano così, ma di certo l’Inter dovrà ‘copiare’ i rivali di sempre e rilanciarsi per rinsaldare la posizione del proprio allenatore.

Ecco alcuni tweet sull’argomento: