Inzaghi spiazza tutti: “Stasera ho rivisto la mia Inter”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:53

Il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, è intervenuto nel corso del post partita dopo la sconfitta contro la Roma del grande ex José Mourinho

Quarta sconfitta in questa stagione. Serata amara per l’Inter, che subisce un ko non indifferente anche contro la Roma del grande ex José Mourinho (oggi assente per squalifica). I giallorossi hanno spesso mostrato difficoltà importanti di fronte ad avversarie di alto livello e in più venivano dal passo falso con l’Atalanta.

Inzaghi spiazza tutti: "Stasera ho rivisto la mia Inter"
Simone Inzaghi a Dazn

Nonostante ciò, sono riusciti ad avere la meglio su Dzeko e compagni grazie ai soliti Paulo Dybala e Chris Smalling, punti fermi della truppa capitolina. Partita che dovrà far riflettere parecchio Simone Inzaghi, la cui posizione è stata già ampiamente messo in discussione dai tifosi nerazzurri. Il tecnico piacentino, dopo il triplice fischio, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante il post gara. L’allenatore della ‘Beneamata’ si è così espresso – ai microfoni di ‘Dazn’ – a caldo sul nuovo risultato negativo: “Sappiamo che martedì ci sarà questa partita contro una squadra fortissima (Barcellona, ndr). Sconfitta immeritata stasera, normale che ci sia delusione. Brucia e fa male, usciamo da San Siro con una sconfitta pesante”.

TERZA RIMONTA SUBITA:Il motivo? Dobbiamo fare di più ora, bisogna lavorare di più. Così non basta. Abbiamo creato, ma questo è il calcio. È capitato anche alla Roma domenica scorsa con l’Atalanta. In questo momento non basta quello che stiamo facendo”.

RITIRO:Se andremo in ritiro? Stiamo insieme e prepariamo così le partite, sempre. Io ho avuto una bellissima risposta dalla squadra per il gioco. Ci dispiace per i tifosi, purtroppo non siamo riusciti a festeggiare con loro. Ora ci lecchiamo le ferite”.

ASLLANI:Sarebbe uscito ugualmente, anche senza il secondo gol loro. Calhanoglu rientrava stasera dopo l’infortunio e ha fatto bene. Poi avevo Gagliardini che è voluto venire in panchina, ma ora non è utilizzabile. Dovevo gestire per martedì”.

ONANA:Non so se giocherà martedì, voglio prendermi altro tempo per pensare. Ora dobbiamo lavorare di più sul particolare. Adesso siamo qui a parlare di una sconfitta”.

Inter-Roma, Inzaghi: “Noi allenatori siamo sempre a rischio”

Inzaghi spiazza tutti: "Stasera ho rivisto la mia Inter"
Simone Inzaghi © LaPresse

GIOCATORE CHE SALTA L’UOMO:Se è ciò che ci sta mancando? È normale che uno pensa sempre di averlo, ma al di là di questo c’è un discorso di squadra e oggi hanno fatto bene. In questo momento bisogna fare di più”.

A RISCHIO:C’è un problema in una piazza grande, ma con tifosi straordinari che anche stasera ci hanno supportato dall’inizio alla fine. Siamo sempre a rischio noi allenatori, ogni settimana. Io ho avuto una grande risposta dalla squadra. Avevamo lavorato ieri sulle palle inattive ed eravamo stati bravi a non concederne molte. Poi abbiamo preso il secondo gol su un fallo laterale dubbio”.

SERENITÀ:Le sconfitte non portano mai serenità. La partita di Udine non era stata all’altezza nostra, ma stasera ho rivisto la mia Inter. Ci siamo messi noi in questa situazione e ora ne dobbiamo uscire. La tranquillità te la danno anche le vittorie. Ora stiamo pagando a causa di questo momento. Tutti, io in primis da allenatore, dobbiamo fare di più”.