Il Golden Boy compie 20 anni: è record per l’Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40

La 20esima edizione del Golden Boy vede l’Italia protagonista: per la prima volta è la nazione più rappresentata tra i 40 candidati finali

È ormai di fama conclamata il Golden Boy, il premio istituito da ‘Tuttosport’, che ha visto come protagonisti la ‘meglio gioventù’ del calcio europeo e mondiale. In passato sono stati premiati giocatori come Lionel Messi, Erling Haaland, Sergio Aguero, Paul Pogba e molti altri. L’anno scorso a trionfare fu Pedri, quest’anno la kermesse vedrà protagonista l’Italia.

Il Golden Boy compie 20 anni: è record per l'Italia
Pedri premiato con il Golden Boy©LaPresse

Sarà un’edizione speciale quella che vedrà assegnare l’European Golden Boy 2022. Innanzitutto perché l’ambito premio compie 20 anni e per celebrare l’occasione l’evento sarà ancora più ricco, ma sopratutto perché per la prima volta l’Italia è il paese più rappresentato tra i 40 candidati finali. Dalla lista dei 100 migliori giovani presenti in Europa, ‘Tuttosport’ ha sfoltito la rosa dei possibili vincitori a 40 giocatori. La giuria composta da 40 giornalisti internazionali, poi, sceglierà tra questi chi sarà l’erede di Pedri e dei suoi illustri predecessori.

Golden Boy 2022, anche Miretti e Udogie ci provano | 6 candidati per l’Italia

Golden Boy 2022, anche Miretti e Udogie ci provano | 6 candidati per l'Italia
Pedri e Laporta al Golden Boy 2021©LaPresse

Dal primo anno della sua istituzione, il Golden Boy è stato un trampolino di lancio per molti dei giocatori che si sono rivelati poi tra i protagonisti del calcio mondiale. Il primo a vincere fu Rafael Van der Vaart, seguito da straordinari campioni e da grandi promesse talvolta non mantenute a pieno. Quest’anno, come detto, per la prima volta è l’Italia il paese più rappresentato con ben sei giocatori: Fabio Miretti (Juventus), Destiny Udogie (Udinese), Matteo Cancellieri (Lazio), Giorgio Scalvini (Atalanta), Sebastiano Esposito (Anderlecht) e Wilfried Gnonto (Leeds). A questi, inoltre, va aggiunto anche Nicola Zalewski (Roma), che ha la doppia cittadinanza italiana e polacca.

La lista dei candidati al premio nelle prossime settimane verrà ridotta ulteriormente, fino ad arrivare agli ultimi 20 aspiranti Golden Boy. Per celebrare il ventennale del prestigioso premio, poi, la giuria internazionale assegnerà anche la ‘Golden Girl Under 21 europea’. Un ulteriore conferma dell’interesse e del supporto che ‘Tuttosport’ ha sempre mostrato nei confronti del calcio femminile. Di seguito la lista dei 40 candidati alla 20esima edizione del Golden Boy.