Juve, l’addio a zero è “categorico”: rinnovo rifiutato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29

La Juventus deve avere gli occhi al futuro in difesa: il centrale rifiuta il rinnovo e può cambiare tutto

Sono giorni intensi per la Juventus e Allegri, non tanto a livello fisico e di allenamento, di preparazione, quanto di riflessioni e pensieri. La pausa per le nazionali sta concedendo un po’ di respiro all’allenatore bianconero e alla società dopo un periodo altamente complicato per tanti motivi. Dagli impegni ravvicinati agli infortunati, ma soprattutto le difficoltà in campo della Juventus e le critiche feroci al mister.

ndicka juventus eintracht rinnovo calciomercato.it 20220925
Cherubini © LaPresse

La dirigenza ci ha pensato, soprattutto dopo la doppia sconfitta con Benfica e poi Monza, una vera e propria mazzata. I bianconeri hanno fatto un mercato estivo di livello, almeno sulla carta. Fino ad ora, infatti, i nuovi acquisti hanno dato un contributo molto ridotto considerando i continui stop di Di Maria e la lunga assenza di Pogba. Kostic sembra ancora non aver del tutto ingranato, Bremer alterna prestazioni positive ad errori importanti e per certi versi gravi. E a centrocampo il solo Paredes non sembra bastare, così come in difesa la Juve balla troppo spesso. Lo stesso Bonucci sta faticando parecchio, a livello tecnico come psicologico. È evidente che ai bianconeri manchi più di qualcosa in difesa, anche in prospettiva futura. E una possibile svolta può arrivare a breve.

Ndicka occasione d’oro: può arrivare a zero alla Juve

ndicka juventus eintracht rinnovo calciomercato.it 20220925
Evan Ndicka © LaPresse

Il nodo difensore centrale è difficile da sciogliere, perché la Juventus gioca ora con Bremer – che ancora deve calarsi al meglio in un modulo diverso e in una piazza con pressioni moltiplicate -, con Bonucci che non sta facendo bene e ha comunque una carta d’identità che incombe. Con Gatti alla prima esperienza e Rugani che da anni non riesce a spiccare il volo. Cherubini è a caccia di rinforzi, nella lista è finito anche un vecchio obiettivo del Milan come Evan Ndicka, forte difensore dell’Eintracht Francoforte. Il francese classe ’99 è in scadenza 2023: la ‘Bild’ ha confermato che il giocatore è seguito dalla Juve.

Ma soprattutto che non resterà a Francoforte: l’Eintracht, da dove in estate è arrivato Kostic, gli ha proposto più volte il rinnovo. Ndicka è un patrimonio del club tedesco, che sta spingendo tanto per un esito positivo. Che però non ci sarà: il francese infatti avrebbe “categoricamente rifiutato” ogni offerta della sua società. E quindi sarà libero a giugno, potrà firmare a gennaio per l’estate 2023 a parametro zero. Per la Juve un’occasione d’oro.