Insulti razzisti al giornalista: 5 anni di Daspo all’ultrà di Milan-Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:53

Giustizia è fatta: niente più stadi per 5 anni per il tifoso che ha aggredito verbalmente il collega dopo il match di San Siro

Le immagini dell’aggressione verbale nel post Milan-Napoli da parte di un ultrà ai danni del giornalista Marco Lombardi hanno fatto il giro del mondo.

Insulti a giornalista: daspo all'ultrà
Marco Lombardi

Il collega di Calcio Napoli 24 Tv, alle prese con delle interviste ai tifosi di entrambe le squadre al fischio finale, è stato insultato con espressioni ingiuriose di natura discriminatoria a sfondo razziale. Un atteggiamento questo che ha portato l’aggressore ad essere denunciato per violenza privata aggravata dalla discriminazione razziale, etnica o religiosa.

La Giustizia ha fatto il suo corso in maniera davvero celere. Come confermato dallo stesso Lombardi, l’ultrà ha ricevuto il daspo di 5 anni da parte della Questura: l’aggressore non potrà così accedere a tutti gli impianti sportivi del territorio nazionale e dell’Unione Europea.