“Trattativa per l’attaccante”: la conferma ufficiale dell’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:33

Arrivano le parole della bandiera nerazzurra, Zanetti, che conferma l’interesse per il calciatore. Ecco come sono andate le cose

All’Auditorium Santa Chiara di Trento è in corso di svolgimento il Festival dello Sport 2022. Sul palco è intervenuto Javier Zanetti.

Zanetti parla di Dybala
Zanetti al Festival dello Sport

La bandiera dell’Inter ha parlato di calcio argentino. Inevitabile una battuta sul possibile acquisto di Paulo Dybala da parte dei nerazzurri. Prima del blitz della Roma, l’attaccante era stato accostato con forza al club milanese.

Una trattativa andata avanti nel corso della prima parte del calciomercato estivo, che aveva fatto sognare ai tifosi dell’Inter il tridente composto da Dybala, Lukaku e Lautaro Martinez. Era stata la stessa dirigenza nerazzurra ad aver aperto a questa ipotesi.

Ma le cose sono andate diversamente. Sarebbe servita la cessione di uno tra Correa e Dzeko, da aggiungere a quella di Sanchez, per poter mettere le mani su Dybala.

Zanetti, intervenuto al Festival dello Sport 2022, ha confermato tutto: “C’è stata sicuramente una trattativa – afferma l’ex calciatore dell’Inter -. Quando noi dopo abbiamo preso Romelu Lukaku il parco attaccanti era al completo, sarebbe stato difficile inserire un altro attaccante, soprattutto dello spessore di Dybala. A Roma lo vedo felice, conosco bene anche Mourinho che lo farà rendere al meglio“.

Inter, da Martinez a Lukaku e Milito: Zanetti parla di attaccanti

Zanetti parla di Dybala
Zanetti al Festival dello Sport

Si continua a parlare di attaccanti. Zanetti si sofferma sull’acquisto di Lautaro Martinez
Lautaro: “Lo abbiamo seguito per molto tempo, parlavo con Milito che era dirigente del Racing. Sta facendo i passi giusti, che un grande giocatore deve fare. E’ un punto di riferimento dell’Inter e della Nazionale. Sono orgoglioso di aver contribuito a prendere un giocatore che oggi è un patrimonio dell’Inter”.

In coppia con Lukaku – “Insieme hanno fatto bene, speriamo che Romulu rientri presto perché abbiamo bisogno di lui e di tutti. Loro sono due protagonisti importanti”.

Milito – “Era un attaccante completo. Aiutava la squadra e sapeva fare goal, era un giocatore molto intelligente”