Maignan, ora il Milan ‘trema’: può saltare Chelsea e Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:56

La Francia di Deschamps lo ha rimpiazzato con Mandanda dopo l’infortunio che il portiere del Milan ha rimediato ieri sera contro l’Austria

La pausa per le Nazionali è spesso dannosa per i club. Il riferimento è ovviamente agli infortuni, vedi quello che sta succedendo all’Italia di Mancini o alla Francia, con conseguenze piuttosto serie per il Milan. I rossoneri sono in apprensione per Mike Maignan, uscito ieri nel corso della sfida di Nations League tra i transalpini e l’Austria.

Milan trema per Maignan: out contro Juve e Chelsea
Mike Maignan ©️LaPresse

Le ultime notizie che arrivano dalla Francia non sono certo positive per i rossoneri di mister Pioli. Stando a ‘Le Parisien’, infatti, dai primi consulti il portiere del club targato Red Bird ha rimediato un problema al polpaccio che potrebbe costringerlo a ben tre settimane di stop. L’ex Lille, già rimpiazzato da Mandanda, farà ora ritorno a Milano per sottoporsi a degli esami specifici volti ad appurare la reale entità dell’infortunio.

Se dovesse essere confermato il guaio al polpaccio, ecco che il classe ’97 nativo di Cayenne rischierebbe di saltare – al di là della gara con l’Empoli subito dopo la sosta – i due prossimi big match che attendono Giroud (ieri in gol) e compagni, vale a dire quelli contro Chelsea (5 ottobre) e Juventus (8 ottobre).

Milan, Maignan a rischio per Chelsea e Juve

Milan trema per Maignan: out contro Juve e Chelsea
Mike Maignan ©LaPresse

L’assenza di Maigna sarebbe ovviamente pesantissima per il Milan. Il francese è senza dubbio il portiere più forte della Serie A, tra i migliori attualmente in Europa, un calciatore al pari di Leao e Theo Hernandez fin qui determinante per le sorti della formazione di Pioli. Maldini e Massara hanno davvero scelto l’uomo giusto, pagandolo peraltro appena 13 milioni, per sostituire Donnarumma, finito subito nel dimenticatoio proprio per l’immediato grande rendimento del transalpino legatosi ai colori rossoneri fino a giugno 2026. Visti gli altissimi livelli su cui si sta esprimendo, non è da escludere che nella prossima estate qualche top club europeo possa bussare alla porta del Milan proprio per il cartellino di Maignan, che a breve avrà anche il Mondiale per mettersi ulteriormente in mostra.