Calciomercato Juventus, tutte le percentuali dei prossimi affari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11

È il giorno del CdA in casa Juventus. Da Allegri al calciomercato, tutti gli aggiornamenti sui bianconeri

C’è grande attesa in casa Juventus per la riunione odierna del Consiglio di Amministrazione e l’approvazione del bilancio 2021/22. Ma non solo.

La rivoluzione continua: la Juventus ne saluta quattro
Massimiliano Allegri © LaPresse

I principali temi di oggi, dopo i pessimi risultati di inizio stagione, saranno l’operato di Massimiliano Allegri e dell’intera dirigenza bianconera. L’allenatore è per il momento confermato e nemmeno in discussione, come annunciato da Arrivabene prima del Monza: “Cambiare guida tecnica sarebbe assolutamente una follia. Oggi come oggi i problemi vanno visti a 360°. Siamo usciti da anni difficili che hanno pesato, non solo nel calcio. Fare processi sommari non aiuta una società come la Juventus a lavorare sulla disciplina.

Max non ha solo un contratto, ma un programma da sviluppare in quattro anni. Così come io ho un programma. E se c’è da cercare un colpevole allora quel colpevole sono io. Perché l’amministratore delegato è al vertice della società è sta a me farla funzionare. Servono umiltà, chiarezza e determinazione. Abbiamo dei problemi, accusando una sola persona e lasciandola sola non si risolvono. Bisogna lavorare insieme e guardare avanti”. Il club bianconero prosegue con Allegri ed è anche proiettato sulle prossime sessioni di calciomercato e la questione scadenze.

Calciomercato Juventus, da Alex Sandro e Cuadrado a Di Maria: tutti i possibili addii

La rivoluzione continua: la Juventus ne saluta quattro
Juan Cuadrado © LaPresse

Sono cinque i calciatori bianconeri in scadenza di contratto a giugno, Alex Sandro, Cuadrado, Rabiot, Di Maria e Pinsoglio. ‘Tuttosport’ dà le percentuali dei rispettivi rinnovi: per Alex Sandro le possibilità “rasentano lo zero”. Salvo sorprese, il terzino saluterà a fine stagione e con ogni probabilità non rinnoverà neanche Cuadrado. Il quotidiano torinese dà il 10% di possibilità di prolungamento, con la Juve che sembra intenzionata a non proporgli un nuovo contratto. Difficile anche la permanenza di Adrien Rabiot (5%), che si sta già guardando intorno, mentre per Di Maria (50%) non è da escludere un rinnovo annuale anche grazie al lavoro del connazionale e amico Paredes. La decisione dell’argentino arriverà solo a fine stagione. Infine, anche il prolungamento di Pinsoglio (60%) sarà discusso last minute: un’altra stagione per il terzo portiere è possibile, ma non ancora certa.