Milan-Juve, UFFICIALE: altra tegola e doppia assenza di lusso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:35

Brutte notizie per il Milan targato Pioli sul fronte infortuni: il big rossonero rischia di saltare la Juventus, arriva la nota ufficiale

Neanche il tempo di cominciare la sosta che arrivano già novità poco confortanti in casa Milan. Theo Hernandez era stato costretto a lasciare il ritiro della Nazionale francese a causa di un problema muscolare.

Milan-Juve, UFFICIALE: altra tegola e doppia assenza di lusso
Stefano Pioli © LaPresse

Questa mattina l’esterno rossonero ha svolto gli esami strumentali per approfondire l’entità dell’infortunio. Questo il responso ufficiale reso noto dal club rossonero: “Gli esami a cui è stato sottoposto Theo Hernandez hanno confermato lo stiramento del lungo adduttore destro. Il calciatore verrà ricontrollato fra una settimana“. Situazione più positiva, invece, sul fronte Calabria: “L’esame fatto ha escluso lesioni muscolari“. Il terzino ex Real Madrid, dunque, sarà quantomento costretto a saltare la prima giornata al rientro dalla sosta, ossia la gara in trasferta al Castellani contro l’Empoli.

Ma rischia seriamente di non prendere parte anche al big match successivo con la Juventus, in programma a San Siro sabato 8 ottobre dalle ore 18:00. Nel caso il classe ’97 non riuscisse ad aiutare la squadra nell’impegno in questione, avremmo a che fare con una doppia assenza di lusso nello scontro diretto tra ‘Diavolo’ e ‘Vecchia Signora’. L’altra riguarda Angel Di Maria, espulso lo scorso turno a Monza.

Milan-Juventus, tegola Theo Hernandez: può saltare il big match insieme a Di Maria

Milan-Juve, UFFICIALE: altra tegola e doppia assenza di lusso
Theo Hernandez © LaPresse

L’attaccante si è reso protagonista di un fallo di reazione, nello specifico una gomitata rifilata in pieno petto ad Armando Izzo. Intervento che gli è costato un rosso diretto e ha obbligato i bianconeri a giocare in dieci uomini durante tutto il secondo tempo. Il gesto del ‘Fideo’ è probabile che venga giudicato come condotta violenta e questo significa almeno due giornate di squalifica.

Di conseguenza, in attesa della conferma ufficiale, è assai difficile ipotizzare la presenza del 34enne a San Siro. Anzi, non è perfino da escludere che l’ex Paris Saint Germain resti fuori fino a metà ottobre, quindi che salti ben tre turni per squalifica. Il Milan, dal canto suo, procederà con il recupero di Theo Hernandez nei prossimi giorni, augurandosi che riesca a tornare disponibile il prima possibile.