Doppia tegola per il Milan: due titolarissimi vanno ko

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

Il Milan deve fare i conti con due infortuni pesanti per le gerarchie di Stefano Pioli. Due dei titolari inamovibili dei rossoneri sono andati ko

Il Milan si lecca le ferite dopo la sconfitta casalinga di ieri contro il Napoli di Luciano Spalletti. I partenopei hanno giocato una partita matura e di qualità, poi gli episodi hanno fatto la differenza contro i campioni d’Italia.

Doppia tegola per il Milan: due titolarissimi vanno ko
Pioli © LaPresse

Nonostante la risposta di Olivier Giroud, bravissimo a farsi trovare sempre pronto nei match che più contano e l’Inter ne sa qualcosa, alla fine i milanesi hanno dovuto arrendersi agli episodi e alla partita giocata dal Napoli. La stagione è ancora lunga e ci sarà tempo per rispondere, ma di certo non si può ignorare uno scontro diretto di questa portata, probabilmente tra le due squadre più in forma della Serie A, tra le big ovviamente. E non è l’unica brutta notizia per Stefano Pioli nelle ultime ore, che deve fare i conti anche con gli infortuni.

Theo Hernandez e Calabria infortunati: il Milan trema

Doppia tegola per il Milan: due titolarissimi vanno ko
Theo Hernandez © LaPresse

Infatti, le ultime ore hanno scandito due problemi muscolari per i terzini titolari del Milan Theo Hernandez e Davide Calabria. Il laterale mancino ex Real Madrid è rientrato dalla Nazionale per un problema all’adduttore che verrà valutato nei prossimi giorni. Il calciatore simbolo della cavalcata verso lo scudetto del Milan lo scorso anno verrà valutato tramite gli esami strumentali. Per quanto riguarda Calabria, invece, ieri ha accusato un affaticamento muscolare al flessore e nel caso la valutazione avverrà alla ripresa degli allenamenti. Altri due pensieri per Pioli che non dovrà ripensarci durante la sosta, vista l’importanza che hanno i due calciatori attualmente nelle sue gerarchie in difesa. Un reparto arretrato che dovrà essere registrato al meglio alla ripresa del campionato, visto che Atalanta, Udinese, Napoli e Lazio, davanti in classifica rispetto ai campioni d’Italia, hanno subito tutte meno gol del Diavolo.