La Roma spreca troppo, Mourinho ko: Scalvini manda in vetta l’Atalanta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:56

Cronaca, tabellino e classifica aggiornata dopo la sfida delle ore 18 tra Roma e Atalanta. Mourinho espulso mentre Gasperini vola in vetta 

Sfida d’alta classifica all’Olimpico dove nel corso di pomeriggio si sono date battaglia Roma e Atalanta nell’ultima gara prima della sosta per le nazionali, al netto della sfida tra Milan e Napoli che chiuderà la settima giornata. Gli uomini di Mourinho arrivavano dalle vittorie contro Empoli ed Helsinki, mentre i bergamaschi hanno avuto la possibilità di lavorare senza impegni infrasettimanali non avendo l’onere delle coppe europee.

Roma-Atalanta ©LaPresse

La prima fase del primo tempo è estremamente equilibrata ed avara di emozioni se non per l’infortunio in avvio di Musso che ha lasciato spazio a Sportiello, il quale diventerà poi uno dei grandi protagonisti di una gara che si accende dalla rete atalantina in poi.

Roma-Atalanta, Scalvini trova l’angolo giusto: Abraham e soci sprecano troppo

Roma-Atalanta, Scalvini trova l'angolo: i giallorossi sprecano
Roma-Atalanta ©LaPresse

A rompere il ghiaccio al 35′ è infatti il giovanissimo Giorgio Scalvini che con un bel carico di personalità trova lo spazio per bucare Rui Patricio dal limite dell’area con un destro perfetto all’angolino. La rete ospite dà la scossa alla Roma che negli ultimi minuti della prima frazione colleziona occasione da gol in serie. Prima Abraham spreca da solo in area davanti a Sportiello e poi è lo stesso portiere atalantino a salire in cattedra con un paio di interventi decisivi su Ibanez e sullo stesso attaccante inglese.

Col passare dei minuti nella ripresa la Roma prende sempre più campo a dispetto di una Atalanta apparentemente stanca e che ha faticato parecchio a ripartire con pericolosità. Le chance migliori per i giallorossi arrivano nel finale col subentrato Shomurodov che soprattutto di testa si divora il pari.

Roma-Atalanta 0-1, il tabellino

Marcatori: 35′ Scalvini (A)

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Cristante, Matic (67′ Belotti), Spinazzola; Pellegrini, Zaniolo; Abraham (79′ Shomurodov). A disposizione: Svilar, Boer, Vina, Tripi, Camara, Bove, Faticanti, Zalewski, Volpato. Allenatore: Mourinho

ATALANTA (3-4-2-1): Musso (8′ Sportiello); Toloi, Demiral, Scalvini (46′ Okoli); Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Maehle; Pasalic (74′ Lookman), Ederson; Højlund (46′ Muriel). A disposizione: Rossi, Soppy, Ruggeri, Malinovskyi, Boga. Allenatore: Gasperini

AMMONITI: Mahele, Toloi, Hateboer, Demiral, De Roon, Koopmeiners, Malinovskyi (A)

ESPULSO: Mourinho (R)

CLASSIFICA SERIE A: Atalanta 17, Udinese 16, Napoli*, Milan* e Lazio 14 punti, Roma 13, Inter 12, Juventus e Torino 10, Sassuolo e Fiorentina 9, Spezia 8, Salernitana e Empoli 7, Lecce e Bologna 6, Hellas Verona 5, Monza 4, Cremonese e Sampdoria 2.

*una partita in meno