Pioli duro: “Hanno avuto solo quella occasione. Ecco perché ho cambiato Calabria”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:19

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato nel post partita della sfida contro il Napoli di Luciano Spalletti: le dichiarazioni del tecnico dei campioni d’Italia

Intervenuto ai microfoni di ‘DAZN’, Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha commentato la sconfitta interna contro il Napoli di Luciano Spalletti. I rossoneri, reduci dal trionfo in Champions League contro la Dinamo Zagabria, cercavano i tre punti con gli azzurri per confermare la loro leadership nel campionato italiano di Serie A, ma la squadra di Spalletti è riuscita ad imporsi grazie alle reti messe a segno da Matteo Politano su calcio di rigore e Giovanni Simeone.

Milan, le parole di Pioli
Stefano Pioli – Screenshot DAZN

PRESTAZIONE – “Non sono soddisfatto, quando una squadra gioca così bene non deve perdere, abbiamo fatto soltanto un gol, può capitare la serata storta, ma c’è delusione perché non dovevamo uscire sconfitti e impareremo anche da questa serata a essere più concreti e determinati in questi situazioni. L’abbiamo persa perché nelle due aree non abbiamo messo l’attenzione che serve. Eravamo l’unica squadra imbattuta nei cinque campionati europei, è un peccato perderla dopo una prestazione del genere”.

GOL SIMEONE – “Abbiamo portato troppi giocatori ad aggredire l’uomo in possesso e abbiamo costretto Messias ad abbassarsi. Io credo che il Napoli oggi abbia avuto veramente quella occasione lì, è difficile imputare qualcosa alla nostra fase difensiva. Per tutte le occasioni che abbiamo avuto non va bene aver realizzato un solo gol. Lavoreremo però sui gol di troppo che stiamo subendo”.

Milan-Napoli 1-2, Pioli fa chiarezza sulla sostituzione di Calabria

Inoltre, Stefano Pioli ha voluto fare chiarezza sul cambio che ha portato all’ingresso in campo di Dest, protagonista nel fallo da rigore su Kvicha e sulla prestazione di De Ketelaere.

Milan, brutto errore per Dest
Sergino Dest © LaPresse

SOSTITUZIONI – “Kjaer l’ho tolto perché era ammonito per come giochiamo noi. Calabria l’ho tolto perché ha avuto un affaticamento muscolare al flessore, ma il danese l’ho cambiato per il cartellino giallo che ha preso, ma il terzino è stata una sostituzione dovuta all’acciacco”.

DE KETELAERE – “Per me ha fatto la miglior prestazione stagionale, a me è piaciuto tantissimo, l’ho cambiato solo per trovare qualcosa di diverso. Sono sicuro che segnerà qualche gol, che sarà più determinante in fase offensiva”.