Esonero Allegri: “Ecco quanto costa alla Juve”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:02

La questione Allegri è fondamentale per il futuro della Juventus, ma la situazione attuale blocca i bianconeri. E che attacco ai giocatori…

Massimiliano Allegri e la Juventus continuano a essere nell’occhio del ciclone. Un caos continuo, diventato poi anche un caso. Sì perché la sconfitta col Benfica ha definitivamente e ufficialmente aperto la crisi bianconera, con una contestazione apertissima da parte dei tifosi juventini già allo Stadium. Fischi sonori, cori chiarissimi, con la società che per ora è orientata a non prendere provvedimenti.

allegri landucci juventus esonero giocatori calciomercato.it 20220916
Allegri © LaPresse

La partita con il Monza in questo senso ha un potenzialmente peso enorme sul futuro della Juve e di Allegri. La dirigenza sa di non poter prendere decisioni a cuor leggero, visti i tanti milioni in ballo del contratto del tecnico. Ma sarebbe difficile girare ancora la testa dall’altra parte in caso di sconfitta pure con la neopromossa che è ancora a caccia della prima vittoria in Serie A nella sua storia e ha appena cambiato allenatore. Per cui in questo momento continua a essere tutto nell’incertezza.

Esonero dorato per Allegri, l’annuncio shock: “Servono 50 milioni per mandarlo via”

allegri landucci juventus esonero giocatori calciomercato.it 20220916
Arrivabene e Nedved © LaPresse

L’uscita di Arrivabene con un tifoso, però, in questo senso è molto significativa. “Allegri out? E quello dopo lo paghi tu?”, della serie ‘magari poterlo cambiare’. Anche Mario Mattioli spiega: “L’esonero costerebbe più o meno 50 milioni alla società, ma è chiaro che la Juve avrebbe bisogno in questo momento di una guida tecnica diversa“, ha detto il giornalista a ‘Radio Radio’. Anche se le alternative al momento disponibili sono sì importanti e suggestive, ma anche molto costose e ovviamente complicate da raggiungere per diversi motivi.

Mattioli, però, si scaglia anche contro la società per il mercato e soprattutto contro i giocatori in campo, oltre che ovviamente al mister: “Ad Allegri è stato messo in mano un insieme di giocatori che nulla hanno a che fare l’uno con l’altro. Non remano tutti dalla stessa parte e gran parte dei giocatori non sanno che fare in campo. Credo che Allegri non sia in grado in questo momento di dare un indirizzo definitivo alla squadra e ci sono giocatori che della maglia non gliene frega niente“.