Esonero Allegri e Zidane alla Juve, la risposta di Arrivabene diventa virale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:47

Massimiliano Allegri ha attirato diverse critiche da inizio stagione. Ora le parole di Maurizio Arrivabene spiazzano tifosi e addetti ai lavori

Siamo solo a metà febbraio, eppure per molti è già tempi di primi bilanci, soprattutto in una stagione congestionata di impegni fin dal suo inizio per lasciare spazio ai Mondiali in Qatar.

Esonero Allegri e Zidane alla Juve, la risposta di Arrivabene diventa virale
Arrivabene ©LaPresse

Per Massimiliano Allegri non c’è stato tanto tempo di sbagliare, prima di subire attacchi in massa da parte dei tifosi. La lunga scia delle critiche della scorsa stagione è proseguita anche dopo la pausa estiva e ha sempre gli stessi capi d’accusa. Innanzitutto, una squadra che, secondo molti tifosi, anche dopo la campagna di rafforzamento sul calciomercato, non riesce a esprimere un bel gioco. E poi un gruppo che, nonostante ciò, va a corrente alternata anche dal punto di vista dei risultati. Ormai è quasi scontato, prima e soprattutto dopo le partite della Vecchia Signora, che su Twitter vada in tendenza l’hashtag Allegri Out, a dimostrazione di come il tecnico livornese non sia più tanto benvoluto dai suoi stessi tifosi, anzi. L’ennesima dimostrazione è arrivata anche nelle ultime ore e questa volta a rispondere è stato direttamente Maurizio Arrivabene, spiazzando tutti.

Arrivabene risponde a un tifoso sull’esonero di Allegri e l’arrivo di Zidane

Esonero Allegri e Zidane alla Juve, la risposta di Arrivabene diventa virale
Allegri ©LaPresse

L’amministratore delegato della Juve oggi ha deciso di smorzare i toni con una battuta che ha suscitato una risata collettiva, ma potrebbe non esserci riuscito del tutto. Come mostra un video che ha iniziato a circolare in maniera virale su Twitter, tra i tanti tifosi che lo accerchiavano, c’è chi ha chiesto a gran voce l’esonero di Allegri. Arrivabene, con un sorriso sul volto e senza pensarci due volte, ha risposto: “Lo paghi tu quell’altro che viene…?”. Ma il tifoso, non pago, ha fatto il nome di Zinedine Zidane per la sostituzione. E, a quel punto, non ha più ricevuto altri responsi. Un siparietto che comunque non ha blindato Allegri sulla panchina della Juve, o comunque ha allontanato l’addio solo per ragioni economiche. E sicuramente se ne parlerà ancora tanto di quanto successo, anche se si tratta solo di uno scambio velocissimo di battute tra un tifoso e un dirigente, perché il partito che vorrebbe l’ex allenatore del Milan lontano da Torino ha ancora ampi consensi.