PAGELLE E TABELLINO ROMA-HELSINKI 3-0: Pellegrini sontuoso, Tenho condiziona il match

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:53

Le pagelle e il tabellino della partita valida per la seconda giornata di Europa League tra Roma ed Helsinki

Bisognava vincere e la Roma ha vinto. Contro l’Helsinki i giallorossi conquistano i primi tre punti della stagione in Europa League. Partita sicuramente indirizzata dall’espulsione di Tenho dopo 13 minuti.

Lorenzo Pellegrini, centrocampista della Roma ©LaPresse

Per sbloccare il match serve il solito Paulo Dybala, che il secondo pallone toccato lo trasforma in gol. Raddoppio poco dopo che arriva con un tocco fortunoso di Pellegrini che spinge il pallone in rete. Chiude i conti il gol di Andrea Belotti che fissa il punteggio sul 3-0. Queste le pagelle del match:

ROMA

Rui Patricio 6- Non deve praticamente mai intervenire seriamente

Mancini 6- Nel primo tempo fa qualche fallo di troppo, nella ripresa con il passaggio a quattro accanto a Smalling si riprende.

Ibanez 5.5 – Qualche errore di troppo per la troppa irruenza, si prende un cartellino giallo e rischia qualcosa in più poco più tardi. Mourinho lo toglie nella ripresa (46′ Smalling 6- Solita sicurezza lì dietro, ma difensivamente c’è poco da fare oggi)

Vina 6- Inizia da centrale difensivo ma dopo l’espulsione avversaria torna a giocare più largo. Sacrificato nella ripresa per rendere più offensiva la squadra. (46′ Dybala 7- Al secondo pallone toccato segna subito e sblocca la partita. Non c’è niente da fare è l’arma in più della Roma. Vederlo così è una ‘Joya’).

Karsdorp 6- Non ha spinto come al solito, tornava da un infortunio è vero. Si limita a gestiv

Cristante 6- Bene nella gestione del pallone e tanto lavoro sporco, peccato per quella ammonizione che poteva risparmiarsi e che fa arrabbiare Mourinho. (64′ Camara 6- Entra in campo con personalità, va sempre a cercare palla e mostra alcune giocate importanti. In crescita).

Matic 6.5- Giocatore di grande importanza per Mourinho a centrocampo. Dà equilibrio e recupera molti palloni con le sue lunghe leve e la sua esperienza. Altra buona partita.

Spinazzola 5.5- Si vede molto poco, non sprinta come al solito e non tenta di saltare l’uomo. Forse stanco per gli straordinari che sta facendo con l’assenza di Zalewski.

Zaniolo 6.5- Si vede poco nel primo tempo ma nella ripresa accende i motori e inizia a sgasare provocando il rimpallo sul gol di Pellegrini e servendo l’assist sul gol di Belotti. Non ancora al massimo, ma sta tornando.

Pellegrini 8- Assist intelligente per il gol di Dybala che apre le marcature e gol (fortunoso) del raddoppio. Per questa Roma il suo capitano è una sicurezza, anche oggi ottima prestazione con spunti importanti. (68′ Bove 6- Si vede poco e non rischia la giocata, accumula però esperienza europea per crescere ancora)

Belotti 7- Tanto impegno ripagato con il primo gol in maglia giallorossa. Nel primo tempo provoca l’espulsione di Tenho, cerca più volte la rete e poi la trova nella ripresa su assist di Zaniolo. (74′ Abraham S.V.)

All. Mourinho 7- Primo tempo in cui sembra di vedere la solita Roma leziosa, forse negli spogliatoi arriva la strigliata e nel secondo tempo è tutta un’altra storia. Tre punti fondamentali per il cammino europeo.

HELSINKI

Hazard 6- Non può nulla sui gol subiti, qualche intervento buono lo fa

Hoskonen 6- Partita difficile per lui come per tutta la squadra. Con lui in campo però la difesa ancora regge quindi la sufficienza la merita. (46′ Arajuuri 5- Non tiene gli scatti del reparto offensivo giallorosso e va in confusione)

Tenho 4 – Costretto a ricorrere al fallo da ultimo uomo per una sciocchezza del compagno. Espulsione dopo un quarto d’ora che condiziona la partita dell’intera squadra.

Raitala 5- Non regge il confronto con Zaniolo spostato sul suo lato e se lo perde sempre.

Soiri 6- Per lui è una partita di grande sacrificio, non può spingere perché la sua squadra è in dieci ed è costretto a una fase difensiva a cui non è abituato.(66′ Olusanya 5.5- Difficile incidere in una partita già indirizzata e infatti non lo fa)

Lingman 4- Un retropassaggio sconsiderato quello sull’espulsione di Tenho. Dopo 13 minuti rovina la partita dei suoi e fa saltare l’organizzazione del tecnico. (69′ Boujellab 5.5- Non dà nulla in più alla squadra quando entra)

Vaananen 5- Schiacciato in difesa non può fare altro che spazzare invece di impostare gioco.

Hetemaj 5- Deve gestire il pallone a centrocampo ma fatica a farlo, complice la situazione numerica in campo. Tanta foga e tanti falli quando perde palla. Non bene il ritorno in Italia. (46′ Halme 5- Già la partita era difficile, in inferiorità numerica lo è di più. Non riesce a contenere il reparto offensivo giallorosso perdendo anche molti palloni)

Browne 5.5- Regge bene nel primo tempo mentre perde smalto quando sulla sua fascia si sposta Zaniolo.

Abubakari 5.5- Non riesce a creare pericoli, la sua squadra è schiacciata dietro e da solo non può fare tutto.

Hostikka 6- Difficile valutarlo, gioca solo venti minuti e poi viene sostituto a causa dell’espulsione del compagno. Sufficienza perché fino a quel momento non è successo nulla (23′ Peltola 5- Messo in campo per l’espulsione del compagno, non regge il confronto con gli attaccanti giallorossi).

All. Koskela 5- Partita ovviamente condizionata dall’espulsione. Mourinho lo aveva detto che erano ben organizzati e per 45 minuti si vede, ma poi la sua squadra crolla nella ripresa.

Arbitro: Radu 6- Buona gestione del match grazie anche all’ausilio del Var

Tabellino Roma-Helsinki 3-0

Paulo Dybala ©LaPresse

ROMA: Rui Patricio; Mancini, Ibanez (46′ Smalling), Vina (46′ Dybala); Karsdorp, Cristante (63′ Camara), Matic, Spinazzola; Zaniolo (74′ Abraham), Pellegrini (68′ Bove), Belotti. All. Mourinho

HELSINKI: Hazard; Hoskonen (46′ Arajuuri), Tenho, Raitala; Soiri (65′ Olusanya) , Lingman (69′ Boujellab), Vaananen, Hetemaj (46′ Halme), Browne; Abubakari, Hostikka (23′ Peltola). All. Koskela

Arbitro: Radu Petrescu (Romania)
Var: Pol van Boekel (Olanda)
Ammoniti: 25′ Ibanez, 29′ Hetemaj, 60′ Cristante
Espulso
: 13′ Tenho
Marcatori: 47′ Dybala, 49′ Pellegrini, 68′ Belotti