Milan-Dinamo Zagabria, Pioli: “C’è un recupero per domani”. L’annuncio sul mercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30

Le dichiarazioni del tecnico rossonero alla vigilia del match della fase a gironi di Champions League 

È vigilia di Champions League per il Milan di Stefano Pioli. I rossoneri, dopo il pareggio esterno contro il Salisburgo, affrontano la Dinamo Zagabria, che a sorpresa ha battuto il Chelsea.

Stefano Pioli in conferenza
Stefano Pioli in conferenza 20220913 calciomercato.it

Il tecnico campione d’Italia, in conferenza stampa, presenta il match che andrà in scena domani alle ore 18:45 a San Siro:

“Se giochiamo a livello alto abbiamo buone possibilità di vincere – esordisce Stefano Pioli -. Se scendiamo di livello non vinci e lo abbiamo visto a Reggio Emilia, contro il Sassuolo. Domani bisogna giocare al massimo. In campo è sempre sceso il miglior Milan per vincere. La squadra sta bene e so il minutaggio dei miei giocatori. Recuperiamo Krunic. Avversario? La partita di domani è un’occasione per essere primi ma affrontiamo una squadra difficile che ha battuto meritatamente il Chelsea”.

Sfida importante – “La nostra motivazione è quella di mettere in campo tutto il nostro potenziale. E’ un match importante ma non decisivo”.

Origi – “Non siamo preoccupati ma dispiaciuti. Siamo convinti di lui, è un peccato per lo stop ma mi auguro che dopo la sosta sia disponibile”.

VAR – “Quello che è successo è un po’ spiazzante. Ci auguriamo che ci possa essere presto più equilibrio nelle scelte”.

LeaoSi può sempre fare meglio ma Rafael sta giocando ad un livello importante e deve continuare così”.

Attacco – “Il mercato non è una priorità in questo momento. Ho tanti altri giocatori che possono giocare lì. Sostituto di Giroud? De Ketelaere – Pioli risponde a Calciomercato.it – può giocare in quella posizione, penso possa essere un’ottima soluzione. Ha già dimostrato di poter interpretare quel ruolo”.

Cambio modulo – “Domani non inizieremo a tre, per domenica, invece, tutto è possibile. Ci sarà tempo per pensarci”.

Milan-Dinamo Zagabria, Saelemekaers: “Messias è uno stimolo”

Milan-Dinamo, la conferenza di Saelemaekers
Alexis Saelemaekers ©LaPresse

In conferenza è intervenuto anche Alexis Saelemaekers. E’ stato il belga a realizzare il goal del pareggio contro il Salisburgo: “Segnare in Champions è stato sempre un sogno. Ti dà una gioia importante ma quello che più conta è la squadra”.

Alternanza con Messias? “E’ importante avere un rivale di grande livello, ti stimola molto durante gli allenamenti. E’ il mister poi che sceglie, avere concorrenza è però importante in un grande club”.

Partita decisiva? “Ogni match è importante, non guardiamo al passato, noi dobbiamo giocare come sappiamo, con il fuoco dentro, poi vincerà il più forte. Bisogna dare tutto, ascoltando quello che ti dice il mister, applicandolo sul campo. La cosa che più conta è giocare con la giusta mentalità, riuscendo ad aiutare la squadra”.

Pronto a giocare a sinistra? “Io non sono il mister, rispetto le sue scelte. L’unica cosa che io voglio è giocare, darò sempre tutto. L’anno scorso non ho fatto tanti goal e assist e voglio migliorare su questo”

Tra Belgio e De Ketelaere – “Charles lo vedo molto bene in squadra, è arrivato tranquillo e sicuro delle proprie capacità. L’ho aiutato più fuori dal campo, ma dentro sa cosa fare. E’ un grande giocatore. Scuola belga? E’ una grande gioia giocare per una nazionale così forte, io lo so da tempo che abbiamo grandi giocatori”