Ora è UFFICIALE: il bomber arriva a parametro zero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:56

Il bomber ha firmato a parametro zero: è ufficiale la nuova avventura. Il comunicato del club e tutti i dettagli

Il calciomercato non si ferma e, dopo la chiusura della sessione estiva, è arrivata la firma di uno dei big svincolati e ancora liberi a parametro zero.

Ora è UFFICIALE: il bomber arriva a parametro zero
Lo stadio del Wolverhampton © LaPresse

Si tratta di Diego Costa. L’ex Chelsea e Atletico Madrid, vicino alla Salernitana in estate e più volte accostato alle big di Serie A, è un nuovo giocatore del Wolverhampton. Lo ha comunicato il club inglese attraverso i propri canali ufficiali. L’esperto centravanti spagnolo torna in Premier League e ha firmato un contratto annuale, fino al 30 giugno 2023, dopo essersi svincolato dall’Atletico Mineiro. Il presidente dei Wolves, Jeff Shi, ha accolto così il giocatore: “Siamo assolutamente lieti di dare il benvenuto a Diego Costa nei Wolves e di tornare in Premier League. Vanta un’esperienza ai massimi livelli e porterà qualcosa di unico nel nostro spogliatoio e sul campo, e non vediamo l’ora del suo impatto in questa stagione”.

Calciomercato, UFFICIALE: Diego Costa è un nuovo giocatore del Wolverhampton


Queste le prime parole del bomber: “Arrivo in un club di prim’ordine con giocatori molto bravi che sanno giocare a calcio e avere la possibilità di tornare a giocare in Premier League è stata la cosa principale. Ovviamente il club ha influenzato la mia decisione, soprattutto sapendo che qui potrò adattarmi molto più facilmente non solo dal punto di vista tecnico, dalla qualità dei giocatori, ma anche dal fatto che molti giocatori sono portoghesi e questo renderà la mia transizione molto più agevole”.

“Sono arrivato anche a causa dell’infortunio di un giocatore a cui, purtroppo, non posso che augurargli altro che il meglio per lui. – ha proseguito l’attaccante – Ma quando lui [Bruno Lage] mi ha detto di tornare in Premier League, che è un campionato con cui mi sono relazionato un bel po’, mi è sempre piaciuto e l’ho seguito. Non importa quanto mi sia piaciuto giocare a Madrid, mi sentivo scoraggiato, ma questo mi ha motivato. Ha acceso quel fuoco dentro di me”.