PAGELLE E TABELLINO NAPOLI-SPEZIA 1-0: Raspadori la decide, ottimo Kiwior

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:57

Partita tiratissima al ‘Maradona’: il Napoli occupa militarmente la metà campo dello Spezia ma riesce solo nel finale a vincerla

PAGELLE NAPOLI

Meret 6.5 – Mai chiamato in causa fino al finale di frazione, quando si distende con sicurezza su Gyasi. Rischia il pasticcio con Mario Rui al 72′ su un retropassaggio

Di Lorenzo 6.5 – L’asse con Politano produce diversi triangoli nel primo tempo ma non crea grosse occasioni. Bene nella ripresa

Rrahmani 7 – Nessuna sbavatura particolare da segnalare, buona gestione sugli avanti spezzini. Qualche scricchiolio nel secondo tempo, nulla di preoccupante. Nel finale salva il risultato dopo un clamoroso pasticcio Mario Rui-Meret

Jesus 7 – Perfetto nel recupero nell’unica occasione del primo tempo. Si ripete nella ripresa

Mario Rui 6.5 – Prova ad aprire gli spazi con le verticalizzazioni, lascia a Kvara lo spazio per sprintare. Preciso in difesa, rischia la frittata con Meret nel finale

Anguissa 6.5 – Lavora da incursore molto bene e trova diversi timing. Solito lavoro in fase difensiva. Esce per dare spazio a Zielinski per un maggiore peso offensivo (58′ Zielinski 6 – Si presenta con una buona conclusione deviata in angolo dal connazionale Dragowski, poi prova le imbucate)

Ndombele 5.5 – La reattività è nettamente migliorata rispetto alle prime uscite, ma non riesce ad incidere come vorrebbe. Manca ancora qualcosa (46′ Lobotka 7 – Cambia il ritmo della manovra partenopea, come sempre)

Elmas 6.5 – Brillantissimo nel primo tempo, semina avversari come birilli e crea numerosi presupposti di pericolosità. Si ripete nella ripresa (75′ Gaetano 6 – Esordio stagionale per il prodotto del vivaio che si produce in un paio di importanti key-passes)

Politano 5.5 – Cerca il dialogo con Di Lorenzo e con gli interni, buon lavoro in pressione. Poco incidente in zona rete, quando si intestardisce nell’azione personale (57′ Lozano 6 – Non fa meglio di Politano, spreca anche un’ottima chance di testa ed un’altra su un’uscita a vuoto di Dragowski. Si riscatta con il tocco che innesca il gol di Raspadori)

Raspadori 6.5- Fuori dal gioco nel primo tempo. Non trova le misure del dialogo con i compagni e di attacco alla porta. Prima giocata in avvio di ripresa, poi si spegne totalmente e riesce a sbagliare cose impensabili. Poi, dal nulla, il gol che risolve la partita

Kvaratskhelia 6.5 – Il tunnel di avvio di gara ad Ampadu ed il seguente tiro stoppato. Poi, il diagonale fermato con le unghie da Dragowski, tutto nei primi dieci minuti. Incredibile. Si continua a produrre in spunti interessanti, ma non riesce neppure più ad esser pericoloso (67′ Simeone 6 – Sicuramente meglio di Raspadori da prima punta, non riesce a trovare grossi palloni giocabili, ma si sacrifica tantissimo)

All. Spalletti 6.5 – Dopo lo champagne col Liverpool arriva una vittoria risicata, sudata, sporca. Il Napoli sciorina i suoi principi, ma senza Osimhen è più dura. Risultato importantissimo

PAGELLE SPEZIA

Dragowski 6 – Molto bravo in apertura su Kvara, nel primo tempo non corre altri rischi. Due interventi importanti nella ripresa prima dell’ora di gioco. Non può nulla nel finale su Raspadori

Ampadu 5.5 – Stare su Kvara è esercizio estremamente complesso. Riesce ad evitare danni particolari solo con doppie e triple marcature (70′ Hristov 6 – Contiene bene)

Kiwior 7 – Trova vita piuttosto facile con uno spento Raspadori. Nella ripresa si esalta con una serie di interventi importanti

Nikolau 6.5 – Lavora su Politano con la giusta attenzione, qualche difficoltà in più su Lozano

Holm  6- In costante raddoppio su Kvara, riesce a rendersi utile per fermare la freccia azzurra

Agudelo 6.5 – Esce bene sul play azzurro, buon lavoro in particolare su Ndombele (80′ Sala sv)

Bourabia 6.5 – Si alterna in pressing con Bastoni sugli interni azzurri e cerca di rafforzare gli ormeggi (70′ Ellertsson 6 – Svolge lo stesso lavoro del compagno ma con meno intensità)

Bastoni S. 6.5 – Come Bourabia, tantissima legna e tanti contrasti. Esce stremato (62′ Kovalenko 6 – Fa lo stesso lavoro del compagno)

Reca 6 – Regala tutto il supporto possibile su Politano e Di Lorenzo

Gyasi 6.5 – Si fa vedere con l’unica conclusione degna di nota dello Spezia nel primo tempo e si muove nei rari spazi

Nzola 4.5 – Si vede, francamente, molto molto poco. Anche nella ripresa

All. Gotti 6 – Si arrende solo nel finale

VOTO ARBITRO

Santoro 6.5 – Sempre vicino all’azione nel primo tempo, come nella ripresa

TABELLINO

RETI: 89′ Raspadori

NAPOLI (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Jesus, Mario Rui, Anguissa, Ndombele, Elmas, Politano, Raspadori, Kvaratskhelia. A disposizione: Marfella, Sirigu, Kim MinJae, Olivera, Ostigard, Zanoli, Gaetano, Lobotka, Zielinski, Lozano, Simeone. All. Spalletti
SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Kiwior, Nikolau; Holm, Agudelo, Bourabia, Bastoni S., Reca; Gyasi, Nzola. A disposizione: Zoet, Zovko, Hristov, Caldara, Sala, Beck, Kovalenko, Ellertsson, Sher, Strelec, Sanca. All. Gotti
ARBITRO: Santoro di Messina (VAR: Valeri)
AMMONITI: Gyasi, Elmas, Dragowski
ESPULSI: