Inter-Torino, Inzaghi: “Ci è capitato il calendario peggiore possibile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:41

Simone Inzaghi ha commentato la vittoria in extremis dell’Inter contro il Torino: “Stiamo crescendo nei singoli e come squadra”

I nerazzurri hanno sofferto contro un Torino ostico e pericoloso, ma sono riusciti a raggiungere una vittoria che potrebbe rivelarsi preziosissima: Simone Inzaghi ha commentato la prestazione dei suoi uomini.

Inter-Torino, Inzaghi: "Ci è capitato il calendario peggiore possibile"
Simone Inzaghi (Screen TV)

Ai microfoni di ‘DAZN’, il tecnico dell’Inter ha parlato della vittoria arrivata con il gol di Brozovic e ha dato importanti indicazioni anche in ottica della possibile alternanza in porta tra Handanovic Onana. Di seguite tutte le parole di Simone Inzaghi nel post-partita.

VITTORIA – “Una vittoria importantissima, voluta, da squadra. Contro un avversario forte, difficile da affrontare. Dopo mercoledì sapevamo che avremmo dovuto soffrire e abbiamo sofferto tutti insieme, chi ha giocato dall’inizio, chi è entrato e la nostra curva. Una vittoria importantissima, voluta dal gruppo, mi è piaciuto moltissimo come hanno combattuto fino alla fine”

ESULTANZA – “Volevo la vittoria, che tornassimo a vincere. Sappiamo che siamo l’Inter e che abbiamo l’obbligo di vincere sempre. Purtroppo tre giorni fa abbiamo incontrato una squadra che come intensità penso sia la migliore al mondo, quindi preparare una partita così solida e compatta non era semplice. Poi vedere una squadra che combatte tutta insieme a un allenatore fa molto piacere”

CRESCITA NEL SECONDO TEMPO – “Siamo stati contratti soprattutto per il modo di giocare del Torino. Noi dovevamo portare la palla agli attaccanti nel miglior modo possibile e purtroppo ci hanno sporcato tantissime traiettorie, hanno giocato uomo contro uomo a tutto campo e quindi abbiamo utilizzato tantissimo il portiere. A fine primo tempo abbiamo parlato, siamo rimasti in partita e abbiamo voluto questa vittoria a tutti i costi”

PORTIERE – “Quest’anno è arrivato Onana, che è un portiere che sapevo che era forte e vedendolo allenarsi da due mesi mi ha dimostrato che lo è ancora di più. Sa che Handanovic è il nostro titolare, ho la fortuna adesso di poterli alternare e quindi adesso valuterò di volta in volta. Alternanza? Come cambio i giocatori ci sarà questa alternanza in porta, sapendo che per Handanovic le prestazioni come stasera sono abituali perché un portiere di grandissima qualità e lo ha dimostrato in tutti questi anni all’Inter. E sappiamo che abbiamo acquistato un giocatore che sarà determinante come sono stati i cinque che sono entrati stasera”

SVOLTA – “Chiaramente risultati e vittorie danno autostima. Adesso sono passate sei partite, ne abbiamo vinte quattro e perse due e abbiamo 12 punti. Stiamo crescendo nei singoli e stiamo crescendo come squadra, altrimenti partite come stasera non le vinci”

LAUTARO – “È stato bravo come tutti gli altri. Nel primo tempo non gli abbiamo portato palle pulitissime, poi nel secondo tempo siamo riusciti meglio. È stato determinato come tutti i suoi compagni”

CALENDARIO – “Ci è capitato il calendario mercoledì-sabato-martedì è il peggio che possa capitare, vuol dire fare tre partite in sei giorni. In questo noi e il Napoli non siamo stati fortunatissimi, però adesso abbiamo un giorno e mezzo per preparare una trasferta difficile come il Plzen”