Brutta tegola per Pioli: l’attaccante si ferma ancora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:10

Divock Origi salterà Sampdoria-Mila: infortunio muscolare per l’attaccante. Pioli lo aveva dato come titolare nella partita di oggi

“Credo sia arrivato il suo momento”, aveva dichiarato Pioli in conferenza stampa facendo pensare di utilizzarlo dal primo minuto. Doveva essere la sua partita. Doveva, appunto, perché sarà costretto a guardarla da casa: Divock Origi non ci sarà in Sampdoria-Milan per un problema fisico che lo costringerà al forfait proprio quando l’allenatore aveva deciso di dargli una chance. Il giocatore ha infatti accusato un affaticamento alla coscia sinistra. Il problema è emerso nella serata di venerdì sera dopo l’allenamento. Non si unirà dunque alla trasferta di Genova: Pioli dovrà studiare alternative. Previsti gli straordinari dunque per Olivier Giroud.

Divock Origi © LaPresse
Divock Origi © LaPresse

I numeri e le curiosità di Sampdoria-Milan

Il Milan ha vinto quattro delle ultime cinque partite di Serie A contro la Sampdoria), non subendo alcun gol nelle ultime due. I blucerchiati hanno perso le ultime tre gare casalinghe di Serie A contro il Milan, solo una volta nel torneo ha registrato quattro ko interni consecutivi contro i rossoneri: nel periodo tra il 1963 e il 1968. Inoltre la Sampdoria è una delle due squadre ad aver registrato più sconfitte da inizio 2022 nei maggiori cinque tornei europei; i blucerchiati hanno segnato appena 21 gol in 24 partite di Serie A in questo arco temporale, con una media di 0.88, la più bassa considerando le squadre presenti sia nel campionato italiano 21/22 che 22/23. Ha raccolto solo due punti finora: con una sconfitta eguaglierebbe il suo peggior risultato nelle prime sei partite di un campionato di Serie A.

Pioli © LaPresse
Pioli © LaPresse

Nessuna formazione ha perso meno partite del Milan (un solo ko, a gennaio contro lo Spezia) nei maggiori cinque campionati europei da inizio 2022 –  i rossoneri hanno registrato una media punti di 2.29 in questo anno solare in Serie A e nei big-5 campionati europei stanno facendo meglio solo Liverpool (2.40) e Manchester City (2.38). Includendo i due gol subiti contro il Verona, la Sampdoria ha incassato sei reti nei primi tempi di questo campionato (nessuna squadra ne conta di più, sei anche il Monza). Nessun giocatore ha perso più possessi di Abdelhamid Sabiri in questa Serie A (93 sui 287 palloni giocati, il 32%). Rafael Leão è il giocatore che ha partecipato attivamente a più gol in Serie A nel 2022: 19 (10 reti, nove assist): per il rossonero due reti alla Sampdoria in Serie A, arrivate nell’arco delle ultime tre gare giocate contro i blu cerchiati.