Calciomercato Juve e Milan, ribaltone ufficiale: anche Mou ora trema

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:39

Calciomercato Juventus e Milan, gli ultimi sviluppi potrebbero portare a rimescolare in maniera importante le carte in tavola.

Sebbene la sessione estiva di calciomercato non si sia chiusa da molto, i rumours relativi alle possibili trattative dei prossimi mesi cominciano a catalizzare l’attenzione mediatica, in uno scenario nel quale chiaramente è il calcio giocato a fare la voce grossa.

Max Allegri ©LaPresse

Ne sa qualcosa Tuchel, a cui il Chelsea ha comunicato nella giornata di ieri un esonero che per certi aspetti può essere definito clamorosa: fatale per l’ex tecnico del Psg il Ko all’esordio in Champions League contro la Dinamo Zagabria, ma soprattutto quelle incomprensioni che hanno portato al deterioramento del rapporto con la dirigenza londinese. Il ribaltone in panchina in casa Blues potrebbe chiaramente ripercuotersi in maniera tangibile su tutto il mercato internazionale, coinvolgendo anche gli interessi dei club italiani.

Calciomercato, da Pulisic ad Abraham: ecco cosa cambia per Milan, Roma e Juve

Calciomercato Juve e Milan, ribaltone a sorpresa: anche Mou ora trema
Tammy Abraham ©LaPresse

Stando a quanto rimbalza d’Oltremanica, potrebbe cambiare a stretto giro di posta il futuro di Christian Pulisic, monitorato con interesse dal Milan e dalla Juventus. Secondo quanto riferito da football.london, l’esonero di Tuchel dovrebbe schiudere scenari a sorpresa per il futuro dell’americano classe ’98, la cui permanenza all’ombra dello Stamford Bridge a questo punto non è affatto da trascurare. Accostato con insistenza anche a diversi club inglesi, che però per svariati motivi hanno poi deciso di non affondare il colpo, Pulisic è legato ai Blues da un contratto in scadenza nel 2024. Le chances di un rinnovo fino a qualche ora fa sembravano essere ridotte al lumicino, ma chissà che il ribaltone in panchina non possa creare i presupposti per un accordo a sorpresa.

Da monitorare anche la situazione legata a Tammy Abraham, per il quale il Chelsea potrebbe avvalersi di una clausola di recompra sborsando circa 80 milioni di euro. Il bomber inglese si sente coccolato nella Capitale, e con Mou ha instaurato un grandissimo rapporto: tuttavia, lo scenario potrebbe improvvisamente cambiare nel caso in cui il Chelsea effettivamente decidesse di riportarlo a Londra.